CRIPTON EC

Italia - italiano - Ministero della Salute

Principio attivo:
PENDIMETALIN;
Commercializzato da:
NUFARM ITALIA S.R.L.
INN (Nome Internazionale):
PENDIMETHALIN;
Dosaggio:
31.7 g I valori indicati sono per 100 g di prodotto.
Forma farmaceutica:
CONCENTRATO EMULSIONABILE
Area terapeutica:
DISERBANTE
Stato dell'autorizzazione:
Autorizzato
Numero dell'autorizzazione:
015212
Data dell'autorizzazione:
2011-08-01

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 1.08.2011 e modificata ai sensi dell’art.7, comma 1, D.P.R. 55/2012 con validità dal 21.12.2016

PRESCRIZIONI

SUPPLEMENTARI:

contaminare

l’acqua

prodotto

contenitore.

pulire

materiale

d’applicazione

prossimità delle acque di superficie. Evitare la contaminazione attraverso i

sistemi di scolo delle acque dalle aziende agricole e dalle strade

proteggere

specie

acquatiche

piante

bersaglio

indispensabile una fascia di rispetto di 5 metri.

INFORMAZIONI PER IL MEDICO

SINTOMI:

nell'animale

esperimento

osservano:

depressione

SNC,

dispnea, diuresi, convulsioni.

TERAPIA: sintomatica.

AVVERTENZA: consultare un centro antiveleni.

CRIPTON EC

LIQUIDO EMULSIONABILE

Diserbante selettivo per cereali, orticole,

tabacco, pioppo, ornamentali e tappeti erbosi

CARATTERISTICHE:

CRIPTON

diserbante

pre-

emergenza e pre-trapianto selettivo nei confronti di frumento, orzo,

mais, aglio, cipolla, carota, girasole, patata, pisello, tabacco, soia,

tappeti erbosi.

È efficace contro malerbe:

graminacee:

Echinochloa

crus-galli

(Giavone

comune),

Digitaria

sanguinalis (Sanguinella), Setaria virdis (Falso panico), Alopecurus

myosuroides

(Coda

volpe),

Sorghum

halepense

seme

(Sorghetta), Panicum dichotomiflorum (Giavone americano).

A foglia larga: Solanum nigrum (Erba morella), Chenopodium album

(Farinaccio

selvatico),

Amaranthus

spp.,

Fumaria

officinalis

(Fumaria), Galium aparine, (Attaccamani) Capsella bursa-pastoris

(Borsa del pastore), Portulaca oleracea (Erba porcellana), Polygonum

spp., Thlaspi arvense (Erba storna), Stellaria spp., Papaver rhoeas

(Papavero).

efficace

contro

infestanti

perennanti

generale.

Prevalentemente

attivo

nella

fase

germinazione

semi,

prodotto controlla le infestanti sensibili anche nella fase di plantula

purché non oltre allo stadio di 2-3 foglie vere per le dicotiledoni e

della 1

foglia per le graminacee.

EPOCHE, DOSI E MODALITÀ D'IMPIEGO

Il trattamento va effettuato su terreno finemente lavorato, senza

zollosità e ben livellato in modo che non si possano formare ristagni

d'acqua. Nel caso che il terreno non disponga di un sufficiente livello

umidità

intervenga una pioggia entro 7-10 giorni dal

trattamento è necessario effettuare una irrigazione allo scopo di

permettere al prodotto di penetrare nei primi strati di terreno. Le

colture su cui viene effettuato il diserbo devono presentare una

regolare ed uniforme profondità di semina (3-4 cm) senza avere semi

scoperti in superficie.

Aglio:

4

l/ha

in pre-emergenza o post-emergenza (BBCH 10-12).

Carciofo:

4,5

l/ha

pre-trapianto,

pre-ricaccio

coltura

vegetazione (solo nelle interfile ed intorno ai ceppi). Carota: 4 l/ha in

pre-emergenza.

Cavoli

(cavolfiore,

cavolo

broccolo,

cavolo

cappuccio, cavolini di Bruxelles): 2,75 l/ha solo in pre-trapianto.

Cipolla: 4 l/ha in pre-emergenza o pre-trapianto (fino a 1 giorno prima)

o 2-2,8 l/ha in post-emergenza (BBCH 10-13). Favino: 3,6 l/ha in

pre-emergenza. Finocchio: 3,6 l/ha in pre-emergenza (non usare su

terreni sabbiosi) o in pre-trapianto o in post-emergenza o in post-

trapianto. Girasole: 5,3 l/ha in pre-emergenza. Frumento, orzo,

segale: 4 l/ha in pre-emergenza o in post-emergenza (BBCH 10-13).

Mais: 5,3 l/ha in pre-emergenza o in post-emergenza (BBCH 10-12).

Melanzana, Pomodoro, Peperone: 2,75 l/ha solo in pre-trapianto.

Patata:

5,3

l/ha

pre-emergenza.

Pisello:

5,3

l/ha

pre-

emergenza. Fagiolo, fagiolino: 3,6 l/ha in pre-emergenza. Riso: (solo

con semina in asciutta) 4,5 l/ha solo in pre-emergenza. Soia: 3 l/ha in

pre-semina (incorporato) o pre-emergenza. Tabacco: 5,3 l/ha in pre-

trapianto. Pioppo: 4,5 l/ha in post-trapianto. Ornamentali (anche in

vivaio): 2,75 l/ha in post-trapianto

In tutte le colture deve essere effettuato un solo intervento per stagione.

Tappeti erbosi:

il prodotto risulta selettivo per prati costituiti da Lolium

perenne, Poa pratensis, Festuca spp. e Agrostis stolonifera (quest’ultima

purché mantenuta ad un’altezza di taglio superiore a 1,5 cm). Impiegare

alla dose di 3-4 litri/ha (i dosaggi più elevati nei terreni ricchi di

sostanza organica) in un’unica soluzione o 3 l/ha frazionati in due

interventi distanziati di 45-60 giorni. Può essere applicato sia in Primavera

che in Autunno contro le infestanti tipiche del periodo.

Distribuire il prodotto in quantitativi di acqua di 200-500 l/ha.

AVVERTENZA: Non rientrare nell’area trattata prima di 24 ore dal

trattamento, segnalando con appositi cartelli il divieto d’accesso nelle

aree trattate mantenendo tale divieto per 24 ore dopo l’applicazione

del preparato.

AVVERTENZA: in caso di miscela con altri formulati deve essere

rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere

osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici.

Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico

della miscelazione compiuta.

FITOTOSSICITÀ: Il prodotto può essere fitotossico sulle colture

seminate irregolarmente con semi posti superficialmente.

SOSPENDERE I TRATTAMENTI 60 GIORNI PRIMA DEL

RACCOLTO PER LA COLTURE DI CAROTA, CARCIOFO,

FAGIOLO, FAGIOLINO; 75 GIORNI PER LE COLTURE DI

AGLIO E CIPOLLA, FINOCCHIO, MELANZANA, PEPERONE,

POMODORO; 90 GIORNI PER LE COLTURE DI ORZO, MAIS

SEGALE FRUMENTO E RISO; 100 GIORNI PER LE COLTURE

DI CAVOLI

Attenzione: da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni

riportate in questa etichetta; chi impiega il prodotto è responsabile degli

eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Il rispetto delle

predette istruzioni è condizione essenziale per assicurare l'efficacia del

trattamento e per evitare danni alle piante, alle persone ed agli animali.

NON APPLICARE CON I MEZZI AEREI

PER EVITARE RISCHI PER L’UOMO E PER L’AMBIENTE SEGUIRE LE

ISTRUZIONI PER L’USO

OPERARE IN ASSENZA DI VENTO

DA NON VENDERSI SFUSO

SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME VIGENTI

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE

ESSERE DISPERSO NELL'AMBIENTE

IL CONTENITORE NON PUÒ ESSERE RIUTILIZZATO

CRIPTON EC

Autorizzazione del Ministero della Salute n.

15212 del 1/08/2011

Composizione

Pendimetalin puro g 31,7 (330 g/l)

coadiuvanti, solventi q.b. a g 100

INDICAZIONI DI PERICOLO: H304 –

Può essere letale in caso di ingestione e di

penetrazione nelle vie respiratorie. H315 –

Provoca

irritazione

cutanea.

H319

Provoca grave irritazione oculare. H410 –

Molto tossico per gli organismi acquatici

con effetti di lunga durata.

EUH208

Contiene

Pendimetalin.

Può

provocare

reazione

allergica. EUH401 –

Per evitare rischi per la salute umana e per

l’ambiente, seguire le istruzioni per l’uso.

CONSIGLI

DI

PRUDENZA:

P102

Tenere

fuori

dalla

portata dei bambini.

P280 – Proteggere il viso. P302+P352 – In

caso

contatto

pelle:

lavare

abbondantemente

acqua e sapone.

P305+P351+P338 – In caso di contatto

con gli occhi: Sciacquare accuratamente

per parecchi minuti. Togliere le eventuali

lenti

contatto

agevole

farlo.

Continuare

sciacquare.

P331

provocare il vomito. P501 – Smaltire il

contenuto/recipiente

conformità

alla

regolamentazione nazionale vigente.

PERICOLO

ADAMA Italia S.r.l.

via ZANICA 19 – 24050 GRASSOBBIO (BG)

Tel. 035 328811

Stabilimenti di produzione:

ADAMA AGAN Ltd - P.O.B 262 - Ashdod 77100 - Israele

ALTHALLER Italia S.r.l. – 20078 S.Colombano Al Lambro (MI)

SIPCAM S.p.a. – Salerano sul Lambro (LO)

Stabilimento di confezionamento:

CHEMARK Kft. – 8182 Peremarton- Ungheria

Distribuito da:

ADAMA Italia S.r.l. - Grassobbio (BG)

CHEMIA S.p.A.- Dosso (Fe)

Litri 0,2-0,25-0,5-1-1,5-5-10-15-20 Partita n° vedi timbro

Etichetta Autorizzata con Decreto Dirigenziale del 21/09/2018 con validità dal 01/10/2018

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI: Non contaminare l’acqua con il prodotto

o il suo contenitore. Non pulire il materiale d’applicazione in prossimità delle

acque di superficie. Evitare la contaminazione attraverso i sistemi di scolo

delle acque dalle aziende agricole e dalle strade

proteggere

specie

acquatiche

piante

bersaglio

indispensabile una fascia di rispetto di 5 metri.

INFORMAZIONI PER IL MEDICO

SINTOMI:

nell'animale

esperimento

osservano:

depressione

SNC,

dispnea, diuresi, convulsioni.

TERAPIA: sintomatica.

AVVERTENZA: consultare un centro antiveleni.

CRIPTON EC

LIQUIDO EMULSIONABILE

Diserbante selettivo per cereali, orticole, tabacco,

pioppo, ornamentali e tappeti erbosi

CARATTERISTICHE:

CRIPTON

diserbante

pre-

emergenza e pre-trapianto selettivo nei confronti di frumento, orzo,

mais, aglio, cipolla, carota, girasole, patata, pisello, tabacco, soia,

tappeti erbosi.

È efficace contro malerbe:

graminacee:

Echinochloa

crus-galli

(Giavone

comune),

Digitaria

sanguinalis (Sanguinella), Setaria virdis (Falso panico), Alopecurus

myosuroides

(Coda

volpe),

Sorghum

halepense

seme

(Sorghetta), Panicum dichotomiflorum (Giavone americano).

A foglia larga: Solanum nigrum (Erba morella), Chenopodium album

(Farinaccio selvatico), Amaranthus spp., Fumaria officinalis (Fumaria),

Galium aparine, (Attaccamani) Capsella bursa-pastoris (Borsa del

pastore),

Portulaca

oleracea

(Erba

porcellana),

Polygonum

spp.,

Thlaspi

arvense

(Erba

storna),

Stellaria

spp.,

Papaver

rhoeas

(Papavero).

efficace

contro

infestanti

perennanti

generale.

Prevalentemente attivo nella fase di germinazione dei semi, il prodotto

controlla le infestanti sensibili anche nella fase di plantula purché non

oltre allo stadio di 2-3 foglie vere per le dicotiledoni e della 1

foglia per

le graminacee.

EPOCHE, DOSI E MODALITÀ D'IMPIEGO

Il trattamento va effettuato su terreno finemente lavorato, senza zollosità

e ben livellato in modo che non si possano formare ristagni d'acqua.

Nel caso che il terreno non disponga di un sufficiente livello di umidità e

intervenga

pioggia

entro

7-10

giorni

trattamento

necessario

effettuare

irrigazione

allo

scopo

permettere

prodotto di penetrare nei primi strati di terreno. Le colture su cui viene

effettuato

diserbo

devono

presentare

regolare

uniforme

profondità di semina (3-4 cm) senza avere semi scoperti in superficie.

Aglio:

4

l/ha

pre-emergenza

post-emergenza

(BBCH

10-12).

Carciofo: 4,5 l/ha in pre-trapianto, pre-ricaccio o su coltura in vegetazione

(solo nelle interfile ed intorno ai ceppi). Carota: 4 l/ha in pre-emergenza.

Cavoli (cavolfiore, cavolo broccolo, cavolo cappuccio, cavolini di

Bruxelles):

2,75

l/ha

solo

pre-trapianto.

Cipolla:

4

l/ha

pre-

emergenza o pre-trapianto (fino a 1 giorno prima) o 2-2,8 l/ha in post-

emergenza

(BBCH

10-13).

Favino:

3,6

l/ha

pre-emergenza.

Finocchio: 3,6 l/ha in pre-emergenza (non usare su terreni sabbiosi) o in

pre-trapianto o in post-emergenza o in post-trapianto. Girasole: 5,3 l/ha in

pre-emergenza. Frumento, orzo, segale: 4 l/ha in pre-emergenza o in

post-emergenza (BBCH 10-13). Mais: 5,3 l/ha in pre-emergenza o in

post-emergenza (BBCH 10-12). Melanzana, Pomodoro, Peperone: 2,75

l/ha solo in pre-trapianto. Patata: 5,3 l/ha in pre-emergenza. Pisello: 5,3

l/ha in pre-emergenza. Fagiolo, fagiolino: 3,6 l/ha in pre-emergenza.

Riso: (solo con semina in asciutta) 4,5 l/ha solo in pre-emergenza. Soia:

3 l/ha in pre-semina (incorporato) o pre-emergenza. Tabacco: 5,3 l/ha in

pre-trapianto. Pioppo: 4,5 l/ha in post-trapianto. Ornamentali (anche in

vivaio): 2,75 l/ha in post-trapianto

In tutte le colture deve essere effettuato un solo intervento per stagione.

Tappeti erbosi:

il prodotto risulta selettivo per prati costituiti da Lolium

perenne, Poa pratensis, Festuca spp. e Agrostis stolonifera (quest’ultima

purché mantenuta ad un’altezza di taglio superiore a 1,5 cm). Impiegare

alla dose di 3-4 litri/ha (i dosaggi più elevati nei terreni ricchi di sostanza

organica)

un’unica

soluzione

3

l/ha

frazionati

interventi

distanziati di 45-60 giorni. Può essere applicato sia in Primavera che in

Autunno contro le infestanti tipiche del periodo.

Distribuire il prodotto in quantitativi di acqua di 200-500 l/ha.

AVVERTENZA: Non rientrare nell’area trattata prima di 24 ore dal

trattamento, segnalando con appositi cartelli il divieto d’accesso nelle

aree trattate mantenendo tale divieto per 24 ore dopo l’applicazione del

preparato.

AVVERTENZA: in caso di miscela con altri formulati deve essere

rispettato

periodo

carenza

più

lungo.

Devono inoltre essere

osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici.

Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il medico della

miscelazione compiuta.

FITOTOSSICITÀ:

prodotto

può

essere

fitotossico

sulle

colture

seminate irregolarmente con semi posti superficialmente.

SOSPENDERE I TRATTAMENTI 60 GIORNI PRIMA DEL

RACCOLTO PER LA COLTURE DI CAROTA, CARCIOFO,

FAGIOLO, FAGIOLINO; 75 GIORNI PER LE COLTURE DI AGLIO

E CIPOLLA, FINOCCHIO, MELANZANA, PEPERONE,

POMODORO; 90 GIORNI PER LE COLTURE DI ORZO, MAIS

SEGALE FRUMENTO E RISO; 100 GIORNI PER LE COLTURE DI

CAVOLI

Attenzione: da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni

riportate in questa etichetta; chi impiega il prodotto è responsabile degli

eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Il rispetto delle

predette istruzioni è condizione essenziale per assicurare l'efficacia del

trattamento e per evitare danni alle piante, alle persone ed agli animali.

NON APPLICARE CON I MEZZI AEREI

PER EVITARE RISCHI PER L’UOMO E PER L’AMBIENTE SEGUIRE LE

ISTRUZIONI PER L’USO

OPERARE IN ASSENZA DI VENTO

DA NON VENDERSI SFUSO

SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME VIGENTI

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE

DISPERSO NELL'AMBIENTE

IL CONTENITORE NON PUÒ ESSERE RIUTILIZZATO

CRIPTON EC

Autorizzazione del Ministero della Salute n.

15212 del 1/08/2011

Composizione

Pendimetalin puro g 31,7 (330 g/l)

coadiuvanti, solventi q.b. a g 100

INDICAZIONI DI PERICOLO: H304 –

Può essere letale in caso di ingestione e di

penetrazione nelle vie respiratorie. H315 –

Provoca

irritazione

cutanea.

H319

Provoca grave irritazione oculare. H410 –

Molto tossico per gli organismi acquatici

con effetti di lunga durata.

EUH208

Contiene

Pendimetalin.

Può

provocare

reazione

allergica. EUH401 –

Per evitare rischi per la salute umana e per

l’ambiente, seguire le istruzioni per l’uso.

CONSIGLI

DI

PRUDENZA:

P102

Tenere

fuori

dalla

portata dei bambini.

P280 – Proteggere il viso. P302+P352 – In

caso

contatto

pelle:

lavare

abbondantemente

acqua e sapone.

P305+P351+P338 – In caso di contatto

con gli occhi: Sciacquare accuratamente

per parecchi minuti. Togliere le eventuali

lenti

contatto

agevole

farlo.

Continuare

sciacquare.

P331

provocare il vomito. P501 – Smaltire il

contenuto/recipiente

conformità

alla

regolamentazione nazionale vigente.

PERICOLO

NUFARM Italia S.r.l. – Viale Luigi Majno 17/A - 20122 Milano; sede

amm.va via Guelfa 5 – 40138 - Bologna.

Tel. 051 0394022

Stabilimenti di produzione:

Adama Agan Ltd - P.O.B 262 - Ashdod 77100 - Israele

Althaller Italia S.r.l. – 20078 S.Colombano Al Lambro (MI)

Sipcam S.p.A. – Salerano sul Lambro (LO)

Safapac Ltd. – Peterborough (UK)

Stabilimento di confezionamento:

Chemark Kft. – 8182 Peremarton- Ungheria

Distribuito da:

De Sangosse Italia Srl - Via Jappelli, 4 - 35031 Albano Terme (PD)

Chemia S.p.A. – Via Statale, 327, 44047 Sant'Agostino FE

Agrowin Biosciences S.r.l. - Via Felice Musazzi, 24, 20025 Legnano

MI

Contenuto: Litri 0,2-0,25-0,5-1-1,5-5-10-15-20 Partita n°

vedi timbro

Prodotti simili

Cerca alert relativi a questo prodotto

Condividi questa pagina