CONTENDER

Italia - italiano - Ministero della Salute

Principio attivo:
FOSETYL-ALUMINIUM;
Commercializzato da:
DIACHEM S.P.A.
INN (Nome Internazionale):
FOSETYL-ALUMINIUM;
Dosaggio:
80.0 g I valori indicati sono per 100 g di prodotto.
Forma farmaceutica:
POLVERE BAGNABILE
Area terapeutica:
FUNGICIDA
Stato dell'autorizzazione:
Revocato
Numero dell'autorizzazione:
009964
Data dell'autorizzazione:
1999-02-23

PREPARAZIONE DELLA POLTIGLIA

Stemperare il prodotto in poca acqua, quindi portare a volume mescolando bene.

MODALITA' DI IMPIEGO

ORTICOLTURA

CARCIOFO:controBremialactucae a 200-300 g/hl

LATTUGA:controBremialactucae effettuare irrorazioni a 200-300 g/hl distribuendo almeno 3 kg/ha di prodotto.

In presenza di forti sbalzi termici possono aversi problemi difitotossicità. Per impiego su lattuga romana effettuare

saggi preliminari per verificare la selettività del prodotto.

CETRIOLO, SPINACIO, COCOMERO: contro Peronospora, effettuare irrorazioni fogliari alla dose di 200-300

g/hl distribuendo almeno 3 kg/ha di prodotto.

MELONE:controPseudoperonosporacubensis effettuare irrorazioni fogliari a 200-300 g/hl distribuendo almeno 3

kg/ha di prodotto.

FRAGOLA:contro Peronospora (Phytophthoracactorum efragariae). Per evitare il deperimento anche in terreni

molto infettati, immergere le piante, prima del trapianto, in una poltiglia a 250 g/hl per 15 minuti e far seguire, alla

medesima dose, 1 irrorazione in autunno e 2 in primavera oppure, sempre prima del trapianto, immergerle in una

poltiglia a 250 g/hl per 15 minuti e far seguire 1 annaffiatura al piede in autunno e 2 in primavera alla dose di g 0,5

di formulato per pianta.

FRUTTICOLTURA

ARANCIO, LIMONE, MANDARINO, POMPELMO:controPhytophthoraspp., effettuare irrorazioni fogliari a

200-300 g/hl utilizzando 10 litri di poltiglia per pianta. Quando le piante si presentano fortemente debilitate dalla

malattia e gli apparati fogliari non sono più in grado di assorbire completamente il fungicida, i trattamenti alla

vegetazione si potranno integrare con pennellature sulle parti infette del legno (tronco e branche).

MELO, PERO, PESCO, ACTINIDIA: controPhytophthoracactorum. Effettuare un trattamento al mese dalla

sfioritura fino a 40 giorni dalla raccolta (per melo eactinidia) con 250 g/hl. Su piante già debilitate dalla malattia

effettuare un'annaffiatura alla loro base (in modo da irrorare il colletto) una volta al mese, dallasfioritura fino a 40

giorni dalla raccolta, con litri 1-2 per pianta di una poltiglia costituita da kg 5 di prodotto per 100 litri di acqua.

VITE:contro Peronospora, a 250 g/hl di acqua. Si consiglia sempre l'associazione con formulati di copertura (rame

escluso).

VIVAI DI FRUTTIFERI:effettuare , con cadenza mensile, irrorazioni fogliari alla dose di 250 g/hl

VIVAI DI AGRUMI:impiegare ad una dose di 400 g/hl ogni 60 giorni.

COLTURE ORNAMENTALI IN PIENO CAMPO ED IN SERRA:controPytophthoraspp. diChamaecyparis e

altre conifere, di Rododendro ed altreericacee,Poinsettia, St.Paulia e Crisantemo, effettuare un'annaffiatura alla

base delle piante con 5-10 g di formulato per mq una volta al mese in primavera.

COMPATIBILITA'

CONTENDER non è compatibile con i prodotti a base di rame, didicofol e con concimi fogliari contenenti azoto.

Non effettuare miscele con formulati oleosi,nè irrorare il prodotto su colture che ne siano state precedentemente

trattate, in quanto si ostacolerebbe la penetrazione del prodotto nella pianta.

Avvertenza: in caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono

inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di

intossicazione informare il medico della miscelazione compiuta.

INTERVALLO DI SICUREZZA

15 giorniCarciofo, cetriolo, cocomero, melone, lattuga, spinacio;30 giorni Fragola;40 giorniMelo, pero, pesco,

actinidia, vite;80 giorniArancio, limone, mandarino, pompelmo;

Attenzione: da impiegare esclusivamente in agricoltura nelle epoche e per gli usi consentiti: ogni altro uso è

pericoloso. Chi impiegail prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio delpreparato.Il

rispetto delle suddette istruzioni è condizione essenziale per assicurare l'efficacia del trattamento e per evitare danni

alle piante, alle persone ed agli animali..

Da non applicare con mezzi aerei - Per evitare rischi per l’uomo e per l’ambiente

seguire le istruzioni per l’uso - Non contaminare altre colture, alimenti, bevande e corsi

d’acqua – Da non vendersi sfuso - Smaltire le confezioni secondo le norme vigenti - Il

contenitore completamente svuotato non deve essere disperso nell'ambiente - Non

operare contro vento - Il contenitore non può essere riutilizzato - Non contaminare

l’acqua con il prodotto o il suo contenitore (Non pulire il materiale d’applicazione in

prossimità delle acque di superficie. Evitare la contaminazione attraverso i sistemi di

scolo delle acque dalle aziende agricole e dallestrade).

CONTENDER

Fungicida sistemico. Polverebagnabile

COMPOSIZIONE

100 g di prodotto contengono:

FOSETIL ALLUMINIO puro g 80

Coformulanti q.b. a g. 100

FRASI DI RISCHIO

Rischio di gravi lesioni oculari.

Nocivo per gli organismi acquatici, può provocare a lungo

termine effetti negativi per l'ambiente acquatico .

CONSIGLI DI PRUDENZA

Conservare fuori della portata dei bambini.

Conservare lontano da alimenti o mangimi e da bevande.

Non mangiare,nè bere,nè fumare durante l'impiego

In caso di contatto con gli occhi, lavare immediatamente e abbondantemente con acqua e consultare

il medico.

Proteggersi gli occhi/la faccia.

In caso d'ingestione consultare immediatamente il medico e mostrargli il contenitore o l'etichetta.

Non disperdere nell'ambiente. Riferirsi alle istruzioni speciali schede informative in materia di

sicurezza.

TITOLARE DELL'AUTORIZZAZIONE

DIACHEM S.P.A- Via Tonale, 15

24061 ALBANO S.ALESSANDRO (BG)

OFFICINA DI PRODUZIONE

DIACHEM S.P.A- U.P. SIFA

CARAVAGGIO (BG)

Registrazione Ministero della Sanità n. 9964 del 23.2.1999

QUANTITA' NETTA DEL PREPARATO: g- 100-250-500 - kg 1- 5-10- 25

PARTITA N.

INFORMAZIONI MEDICHE

In caso di intossicazione chiamare il medico per i consueti interventi di pronto soccorso

CARATTERISTICHE

CONTENDER è un fungicida sistemico la cui efficacia è garantita anche dalla sua grande mobilità

nelle piante. Penetra rapidamente nei tessuti vegetali, per cui non presenta rischi collegati al

dilavamento, e manifesta una sistemia ascendente e discendente che consente anche la protezione

IRRITANTE

E

Prodotti simili

Cerca alert relativi a questo prodotto

Condividi questa pagina