CONFIDOR 200 O-TEQ

Italia - italiano - Ministero della Salute

Principio attivo:
IMIDACLOPRID;
Commercializzato da:
BAYER CROPSCIENCE S.R.L.
INN (Nome Internazionale):
IMIDACLOPRID;
Dosaggio:
19.42 g I valori indicati sono per 100 g di prodotto.
Forma farmaceutica:
EMULSIONE OLIO/ACQUA
Area terapeutica:
INSETTICIDA
Stato dell'autorizzazione:
Autorizzato
Numero dell'autorizzazione:
013212
Data dell'autorizzazione:
2009-06-15

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 30 settembre 2013 e modificata

ai sensi dell’art. 7, comma 1, D.P.R. n. 55/2012, con validità dal 02/01/2017

CONFIDOR

®

200 O-TEQ

®

Insetticida-aficida sistemico

DISPERSIONE IN OLIO

ETICHETTA/FOGLIO ILLUSTRATIVO

COMPOSIZIONE

g 100 di Confidor

200 O-TEQ

contengono:

g 19,42 di principio attivo IMIDACLOPRID (200 g/l)

coformulanti q.b. a 100

Indicazioni di pericolo

H410 Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

EUH401 Per evitare rischi per la salute umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.

Consigli di prudenza

P280 Indossare guanti/indumenti protettivi / Proteggere gli occhi/il viso.

P501 Smaltire il contenuto/recipiente in conformità alla regolamentazione nazionale.

Titolare dell’autorizzazione: Bayer CropScience S.r.l. - Viale Certosa, 130 – 20156 – Milano - Tel 02/3972.1

Officine di produzione e confezionamento: Bayer AG – Dormagen (Germania)

Officine di confezionamento: Bayer CropScience S.r.l. - Filago (BG); Bayer SAS – Marle-sur-Serre

(Francia)

Registrazione del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali n° 13212 del 15-06-2009

Contenuto netto: ml 5-10- 50-75-100-200-250-500; l 1-2-3-5

Partita n.:

INFORMAZIONI PER IL MEDICO

Terapia sintomatica. Consultare un Centro Antiveleni.

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI

Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore. Non pulire il materiale d’applicazione in prossimità delle acque di superficie. Evitare la

contaminazione attraverso i sistemi di scolo delle acque dalle aziende agricole e dalle strade.

Durante la fase di miscelazione e carico del prodotto utilizzare occhiali protettivi.

Per proteggere gli artropodi utili rispettare una fascia di rispetto non trattata di 10 m oppure di 5 m applicando il prodotto con dispositivi meccanici che

riducano la deriva del 75%.

Il prodotto contiene una sostanza attiva molto tossica per le api. Effettuare lo sfalcio delle eventuali infestanti fiorite prima dell’applicazione del prodotto.

ISTRUZIONI PER L'USO

Pomacee (melo, pero): contro afidi (

Dysaphis plantaginea, Dysaphis pyri, Aphis gossypii

Aphis pomi

Eriosoma lanigerum

), cicaline (

Empoasca

flavescens

), contro microlepidotteri (

Leucoptera scitella, Phyllonorycter (Lithocolletis) blancardella, Lyonetia clerkella

), Psilla del melo (

Cacopsylla

contro Tentredine del pero (

Hoplocampa brevis

): 0,05% (50 ml/100 l d'acqua). Il trattamento contro i microlepidotteri deve essere posizionato al momento

del massimo sfarfallamento. Trattamento consentito a partire dalla fase di post-fioritura.

Drupacee (pesco, nettarine, susino, ciliegio, albicocco, mandorlo): contro afidi (

Myzus persicae, Myzus cerasi, Brachycaudus schwartzii, Hyalopterus

amygdali, Hyalopterus

): 0,05% (50 ml/100 l d'acqua). Il prodotto è efficace anche sui microlepidotteri (

Phyllonorycter

. Contro tentredine del susino

Hoplocampa flava

), cimicetta del mandorlo (

Monosteira unicostata

), metcalfa

(Metcalfa pruinosa

) e

cicaline (

Empoasca

spp.)

0,05% (50 ml/100 l

d’acqua). Trattamento consentito a partire dalla fase di post-fioritura.

Agrumi (arancio, clementino, mandarino, limone, pompelmi, altri): contro afidi (

Aphis gossypii, Aphis citricola, Myzus persicae, Toxoptera aurantii

): 0,05%

(50 ml/100 l d'acqua). Contro aleurodidi (

Aleurothrixus floccosus, Dialeurodes citri),

minatrice serpentina delle foglie

(Phyllocnistis citrella)

: 0,075% (75

ml/100 l d'acqua). Trattamento consentito a partire dalla fase di post-fioritura.

Vite (in vivaio): contro cicaline (

Scaphoideus titanus, Empoasca vitis (=flavescens)),

metcalfa

(Metcalfa pruinosa

) e Fillossera (

Viteus vitifoliae

): 0,05% (50

ml/100 l d'acqua). Trattamento consentito a partire dalla fase di post-fioritura.

Pomodoro, melanzana, peperone (colture in campo ed in serra): contro afidi (

Aphis gossypii, Macrosiphum euphorbiae, Myzus persicae, Aulacorthum

solani

): 0,05% (50 ml/100 l d'acqua). Contro aleurodidi (

Bemisia tabaci, Trialeurodes vaporariorum)

e dorifora (

Leptinotarsa decemlineata)

: 0,075% (75

ml/100 l d'acqua). Su queste colture è possibile anche il trattamento per irrigazione distribuendo 0,75-1 l/ha di prodotto.

Cucurbitacee con buccia commestibile (cetriolo, cetriolino, zucchino, altri) (colture in serra) e cucurbitacee a buccia non commestibile

(cocomero, melone, zucca, altri) (colture in serra): contro afidi (

Aphis gossypii, Myzus persicae

): 0,05% (50 ml/100 l d'acqua). Contro aleurodidi (

Bemisia

tabaci, Trialeurodes vaporariorum)

: 0,075% (75 ml/100 l d'acqua). Su queste colture è possibile anche il trattamento per irrigazione distribuendo 0,75-1 l/ha

di prodotto.

Lattughe e insalate (escluse bietolino e spinacino) (colture in campo): contro afidi (

Nasonovia ribisnigri, Aphis gossypii, Macrosiphum euphorbiae,

Myzus persicae

): 0,05% (50 ml/100 l d'acqua).

Cavoli (tra cui cavolfiore, cavolo broccolo e altri cavoli a infiorescenza, cavoli a testa, cavoli a foglia, cavolo rapa): contro afidi (

Brevicoryne

brassicae,

Myzus persicae

): 0,05% (50 ml/100 l d'acqua).

Patata: contro afidi (

Aphis gossypii, Aphis nasturtii, Aphis fabae, Aulacorthum solani, Myzus persicae, Macrosiphum euphorbiae

): 0,05% (50 ml/100 l

d'acqua); contro dorifora (

Leptinotarsa decemlineata)

: 0,075% (75 ml/100 l d'acqua).

Carciofo e cardo: contro afidi (

Anuraphis helichrysi, Brachycaudus cardui, Macrosiphum euphorbiae, Myzus persicae

): 0,05% (50 ml/100 l d'acqua).

Fragola (coltura in serra): trattamento per irrigazione contro afidi (

Chaetosiphon fragaefolii

) e aleurodidi (

Trialeurodes vaporariorum

): distribuire 0,75 l/ha.

Erba medica: contro afidi

(Aphis craccivora, Aphis fabae, Acyrthosiphon onobrychis (=pisum))

: 0,05% (50 ml/100 l d'acqua). Trattare subito dopo l’ultimo

sfalcio e non applicare su colture per la produzione di seme.

Olivo (da olio): contro mosca (

Dacus=Bactrocera oleae

): 0,05-0,0625 % (50-62,5 ml/100 l d’acqua).

Tabacco: contro afidi (

Myzus nicotianae, Myzus persicae

) e altica (

Epithrix hirtipennis

): 0,05% (50 ml/100 l d'acqua). Su tabacco è possibile anche il

trattamento per irrigazione distribuendo 0,75-1 l/ha di prodotto.

Ornamentali non da fiore (in campo); ornamentali da fiore e non da fiore e floreali (in serra): contro afidi (

Aphis gossypii, Macrosiphoniella

chrysanthemi, Macrosiphum rosae)

metcalfa (

Metcalfa pruinosa

), e tentredini (

Claudius difformis

0,05% (50 ml/100 l d'acqua); contro aleurodidi

Bemisia tabaci, Trialeurodes vaporariorum

cocciniglie

Pseudococcus citri, Pseudococcus maritimus, Pseudococcus adonidum

0,075% (75 ml/100 l

d'acqua). Su floreali ed ornamentali in vaso è possibile anche il trattamento per irrigazione. Operare mettendo in sospensione 0,5-1 ml di prodotto per litro

di acqua ed impiegare questa sospensione distribuendo il quantitativo normalmente utilizzato per irrigare le piante.

Trattamenti per irrorazione: le dosi riportate si intendono per irroratrici a volume normale. Nel caso di irroratrici a basso o ultrabasso volume le

concentrazioni del prodotto devono essere aumentate in modo da garantire lo stesso dosaggio per ettaro.

Il prodotto deve essere sciolto in acqua alle concentrazioni sopra riportate. Versare direttamente il prodotto nel serbatoio dell’irroratrice riempito di

acqua per metà; riempire quindi con il rimanente quantitativo di acqua e mantenere in agitazione. Aggiungere il Confidor 200 O-TEQ direttamente nella

botte.

Trattamenti per irrigazione: procedere distribuendo circa il 50% del volume di acqua d’irrigazione prevista prima dell’applicazione del prodotto, circa il

30% disciogliendovi il prodotto ed infine concludere distribuendo il restante 20% di acqua d’irrigazione.

ATTENZIONE

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 30 settembre 2013 e modificata

ai sensi dell’art. 7, comma 1, D.P.R. n. 55/2012, con validità dal 02/01/2017

MODALITA’ DI IMPIEGO: effettuare al massimo un trattamento l’anno.

Avvertenza: in caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme

precauzionali previste per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione, informare il medico della miscelazione compiuta.

Sospendere i trattamenti 3 giorni per carciofo, cardo, lattughe e insalate (eccetto scarola/indivia a foglie larghe), cucurbitacee con buccia

commestibile, 7 giorni per pomodoro, peperone, melanzana, cucurbitacee a buccia non commestibile, 14 giorni per agrumi, patata, tabacco,

mandorlo, vite, cavoli, scarola/indivia a foglie larghe, baby leaf di cicoria ed erba medica, 21 giorni per pesco e nettarine, susino, ciliegio, 28

giorni per melo, pero e olivo, 30 giorni per fragola, 35 giorni per albicocco.

ATTENZIONE

Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate in questa etichetta.

Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato.

Il rispetto di tutte le indicazioni contenute nella presente etichetta é condizione essenziale per assicurare l'efficacia del trattamento e per evitare danni alle

piante, alle persone ed agli animali.

Non applicare con i mezzi aerei.

Per evitare rischi per l’uomo e per l’ambiente seguire le istruzioni per l’uso.

Operare in assenza di vento.

Da non vendersi sfuso.

Smaltire le confezioni secondo le norme vigenti.

Il contenitore completamente svuotato non deve essere disperso nell’ambiente.

Il contenitore non può essere riutilizzato.

Conservare al riparo dal gelo. Agitare prima dell’uso.

Marchio registrato Gruppo Bayer

www.cropscience.bayer.it

02/11/2016_55

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 19 settembre

2018

CONFIDOR

200 O-TEQ

Insetticida-aficida sistemico

DISPERSIONE IN OLIO

DA IMPIEGARSI SOLO IN SERRE PERMANENTI

ETICHETTA/FOGLIO ILLUSTRATIVO

COMPOSIZIONE

g 100 di Confidor

200 O-TEQ

contengono:

g 19,42 di principio attivo IMIDACLOPRID (200 g/l)

coformulanti q.b. a 100

Indicazioni di pericolo

H410 Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

EUH401 Per evitare rischi per la salute umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.

Consigli di prudenza

P280 Indossare guanti/indumenti protettivi / Proteggere gli occhi/il viso.

P501 Smaltire il contenuto/recipiente in conformità alla regolamentazione nazionale.

Titolare dell’autorizzazione: Bayer CropScience S.r.l. - Viale Certosa, 130 – 20156 – Milano - Tel 02/3972.1

Officine di produzione e confezionamento: Bayer AG – Dormagen (Germania)

Officine di confezionamento: Bayer CropScience S.r.l. - Filago (BG); Bayer SAS – Marle-sur-Serre

(Francia)

Registrazione del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali n° 13212 del 15-06-2009

Contenuto netto: ml 5-10- 50-75-100-200-250-500; l 1-2-3-5

Partita n.:

INFORMAZIONI PER IL MEDICO

Terapia sintomatica. Consultare un Centro Antiveleni.

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI

Non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore. Non pulire il materiale d’applicazione in prossimità delle acque di superficie. Evitare la

contaminazione attraverso i sistemi di scolo delle acque dalle aziende agricole e dalle strade.

Durante la fase di miscelazione e carico del prodotto utilizzare occhiali protettivi.

Il prodotto contiene una sostanza attiva molto tossica per le api. Effettuare lo sfalcio delle eventuali infestanti fiorite prima dell’applicazione del prodotto.

ISTRUZIONI PER L'USO

Orticole: Pomodoro, melanzana, peperone (colture in serra): contro afidi (

Aphis gossypii, Macrosiphum euphorbiae, Myzus persicae, Aulacorthum

solani

) 0,05% (50 ml/100 l d'acqua). Contro aleurodidi (

Bemisia tabaci, Trialeurodes vaporariorum)

e dorifora (

Leptinotarsa decemlineata)

0,075% (75

ml/100 l d'acqua). Su queste colture è possibile anche il trattamento per irrigazione distribuendo 0,75-1 l/ha di prodotto.

Cucurbitacee con buccia commestibile (cetriolo, cetriolino, zucchino, altri) (colture in serra) e cucurbitacee a buccia non commestibile

(cocomero, melone, zucca, altri) (colture in serra): contro afidi (

Aphis gossypii, Myzus persicae

) 0,05% (50 ml/100 l d'acqua). Contro aleurodidi (

Bemisia

tabaci, Trialeurodes vaporariorum)

0,075% (75 ml/100 l d'acqua). Su queste colture è possibile anche il trattamento per irrigazione distribuendo 0,75-1 l/ha

di prodotto.

Fragola (coltura in serra): trattamento per irrigazione contro afidi (

Chaetosiphon fragaefolii

) e aleurodidi (

Trialeurodes vaporariorum

); distribuire 0,75 l/ha.

Le colture trattate in serra non possono essere poste all’esterno fino alla conclusione del raccolto.

Floreali e ornamentali da fiore e non da fiore (in serra):

contro afidi (

Aphis gossypii, Macrosiphoniella chrysanthemi, Macrosiphum rosae)

metcalfa (

Metcalfa pruinosa

) e tentredini (

Claudius difformis

0,05% (50

ml/100

d'acqua);

contro

aleurodidi

Bemisia

tabaci,

Trialeurodes

vaporariorum

cocciniglie

Pseudococcus

citri,

Pseudococcus

maritimus,

Pseudococcus adonidum

0,075% (75 ml/100 l d'acqua). Su floreali ed ornamentali in vaso è possibile anche il trattamento per irrigazione. Operare

mettendo in sospensione 0,5-1 ml di prodotto per litro di acqua ed impiegare questa sospensione distribuendo il quantitativo normalmente utilizzato per

irrigare le piante. Le piante floreali e ornamentali trattate in serra non possono essere poste all’esterno fino a conclusione della fioritura.

Trattamenti per irrorazione: le dosi riportate si intendono per irroratrici a volume normale. Nel caso di irroratrici a basso o ultrabasso volume le

concentrazioni del prodotto devono essere aumentate in modo da garantire lo stesso dosaggio per ettaro.

Il prodotto deve essere sciolto in acqua alle concentrazioni sopra riportate. Versare direttamente il prodotto nel serbatoio dell’irroratrice riempito di

acqua per metà; riempire quindi con il rimanente quantitativo di acqua e mantenere in agitazione. Aggiungere il Confidor 200 O-TEQ direttamente nella

botte.

Trattamenti per irrigazione: procedere distribuendo circa il 50% del volume di acqua d’irrigazione prevista prima dell’applicazione del prodotto, circa il

30% disciogliendovi il prodotto ed infine concludere distribuendo il restante 20% di acqua d’irrigazione.

MODALITA’ DI IMPIEGO: effettuare al massimo un trattamento l’anno.

Avvertenza: in caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere osservate le norme

precauzionali previste per i prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione, informare il medico della miscelazione compiuta.

Sospendere i trattamenti 3 giorni per cucurbitacee con buccia commestibile, 7 giorni per pomodoro, peperone, melanzana, cucurbitacee a

buccia non commestibile, 30 giorni per fragola, prima della raccolta.

ATTENZIONE

Da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle condizioni riportate in questa etichetta.

Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato.

Il rispetto di tutte le indicazioni contenute nella presente etichetta é condizione essenziale per assicurare l'efficacia del trattamento e per evitare danni alle

piante, alle persone ed agli animali. Non applicare con i mezzi aerei. Per evitare rischi per l’uomo e per l’ambiente seguire le istruzioni per l’uso.

Operare in assenza di vento. Da non vendersi sfuso. Smaltire le confezioni secondo le norme vigenti. Il contenitore completamente svuotato non

deve essere disperso nell’ambiente. Il contenitore non può essere riutilizzato. Conservare al riparo dal gelo. Agitare prima dell’uso.

Marchio registrato Gruppo Bayer

www.cropscience.bayer.it

CNI Ban-luglio 2018

ATTENZIONE

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 19 settembre 2018

CONFIDOR

200 O-TEQ

insetticida-aficida sistemico

DISPERSIONE IN OLIO

DA IMPIEGARSI SOLO IN SERRE PERMANENTI

COMPOSIZIONE

g 100 di Confidor

200 O-TEQ

contengono:

g 19,42 di principio attivo IMIDACLOPRID (200 g/l)

coformulanti q.b. a 100

Indicazioni di pericolo

H410 Molto tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

EUH401 Per evitare rischi per la salute umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.

Consigli di prudenza

P280 Indossare guanti/indumenti protettivi / Proteggere gli occhi/il viso.

P501 Smaltire il contenuto/recipiente in conformità alla regolamentazione nazionale.

Titolare dell’autorizzazione: Bayer CropScience S.r.l. - Viale Certosa, 130 – 20156 – Milano - Tel 02/3972.1

Officine di produzione e confezionamento: Bayer CropScience AG – Dormagen (Germania)

Officine di confezionamento: Bayer CropScience S.r.l. - Filago (BG); Bayer SAS – Marle sur Serre

(Francia)

Registrazione del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali n° 13212 del 15-06-2009

Contenuto netto: ml 5-10- 50-75-100

Partita n.:

Prima dell’uso leggere il foglio illustrativo.

Smaltire le confezioni secondo le norme vigenti.

Il contenitore non può essere riutilizzato.

Il contenitore completamente svuotato non deve essere disperso nell’ambiente.

Marchio registrato Gruppo Bayer

www.cropscience.bayer.it

CNI Ban luglio 2018

ATTENZIONE

Prodotti simili

Cerca alert relativi a questo prodotto

Condividi questa pagina