CIMIDON 50 PB

Italia - italiano - Ministero della Salute

Principio attivo:
PROCIMIDONE;
Commercializzato da:
KEMIPHARM S.R.L.
INN (Nome Internazionale):
PROCYMIDONE;
Dosaggio:
50.0 g I valori indicati sono per 100 g di prodotto.
Forma farmaceutica:
POLVERE BAGNABILE
Area terapeutica:
FUNGICIDA
Stato dell'autorizzazione:
Revocato
Numero dell'autorizzazione:
009870
Data dell'autorizzazione:
1999-01-07

CIMIDON 50 PB

Prodotto fungicida che agisce inmodo preventivoe curativo

Partita n.:*

Composizione

-Procimidone purog. 50

-coformulanti qba100

Frasi di Rischio

Tossicopergliorganismi acquatici, può provocarea lungo

termineeffettinegativiperl'ambienteacquatico

ConsiglidiPrudenza PERICOLOSO

PER

L’AMBIENTE

Conservare fuori dalla portata dei bambini; Conservare lontanodaalimentio mangimie dabevande; Non mangiare, nèbere, nèfumare durantel'impiego; Non

gettare iresiduinellefognature; Nondisperdere nell'ambiente. Riferirsi alle istruzionispeciali/schede informative inmateriadisicurezza

KEMIPHARMsrl

Via Buttieri, 9-Renazzo diCento (Ferrara)

Officinadiproduzione :

SARIAFspa- Faenza(RA); STI -SOLFOTECNICA ITALIANA spa -Cotignola (RA); CHEMIAspa -S.Agostino(FE); SIEGFRIEDAGROAG/SA-Zofingen

(Svizzera);A.D.I.C.A.srl-Nera Montoro (Terni)

Registrazione n.9870 Ministero dellaSanitàdel07/01/99 0,2/0,25/0,5/1/5/10/15/20

INFORMAZIONI MEDICHE: incaso diintossicazione informare ilmedico peri

consuetiinterventi diprontosoccorso. Avvertenza : consultareun centro

antiveleni.

MODALITA' D'IMPIEGO

Il CIMIDON 50PBè unfungicidacheesplicala propriaazione

preventivamente con inibizionedellagerminazionedellespore, e inmodo

curativo, bloccandolosviluppo delmicelionelleprimefasidi incubazione.

DOSID'IMPIEGO

POMODORO: impiegatocontrolaMuffa grigiag. 80-100per q.Ieacqua,

iniziando atrattarea finefiorituradelprimo palcofiorale eripetendo ogni 15

giornisinoaconcludere 28giorni prima dellaraccolta

PESCO -NETTARINE - PERCOCHE : impiegatocontroilMarciumebruno

(Monilia)siadeifiori e dei rami (g.150- 200perq.leacqua,conunprimo

trattamentoai bottoni fioraliedun altroconil 25% deifioriapertiedun

successivoin pienafioritura) edeifrutti(g. 100-150perq.le acqua, trattando

30-35 gge15-20ggprimadellaraccolta.

PERO: impiegatocontro laMaculaturabrunag.100 -150 perq.Ieacquacon

trattamentia partiredallafioritura eripetuti.

GIRASOLE:impiegato controlaSclerotiniaag.100/hlprima dellafioritura, e

g. 100 -200perq.ledisemenellaconcia

COLZA : impiegatocontrolaScerotiniaalladose dikg. 1- 1,5 per ettaro

all'iniziodellafioritura.

LATTUGA : impiegatocontroilMal dello Sclerozioalladose dikg. 1,5- 2per

ettaro

INDIVIA: impiegato controilMaldelloSclerozio elaMuffa grigiaalladosedi

kg1,5 - 2perettaro

TABACCO : impiegatocontroi Marciumi da Botrytis eMarciumidaSclerotinia

alla dosedikg. 1,5- 2perettaro

ALBICOCCO- CILIEGIODOLCEE ACIDO -SUSINO: impiegatocontrola

MuffagrigiaeMarciumi BrunodaMonilia alladosedi 100- 200gper q.le

acqua

MANDORLO : impiegatoattocontrolaMoniliaalladose di10- 20gperq.Ie

acqua.

PEPERONE -MELANZANA : impiegato controlaMuffagrigia eMarciumi da

Sclerotiniaalladose di80 -100g.perq.leacqua

CIPOLLA: impiegatocontrola Muffa grigia eMarciume biancodeibulbialla

dosedi100 -150g/hl

VITE:impiegatocontrola Muffa grigiaalla dosedig. 100-150perhl,

effettuando3-4trattamentinei periodidifinefioritura,poi quando liacini

hanno ildiametrodica. 3 mm(incoincidenzadellachiusuradelgrappolo), poi

si prosegueall'ìnvaiatura,circa7-8settimane primadelraccoltoedinfine 3-4

settimaneprimadella raccolta.

E' consigliabilebagnare bene affinchévisia unadistribuzione uniformedel

prodotto, ladosepiù alta impiegarlasuvarietà piùsensibiliall'attaccodella

malattia.

FRAGOLA: impiegatocontrolaMuffagrigia ag.80-100per q.leacquacon

3 trattamenti alleseguentiepoche: allaschiusuradeipetali, poiconcircail

10-20%deifioriapertied allacompleta sfioritura. Bagnare benesia lapianta

che il terrenocircostante.

CETRIOLO:impiegato controMarciumida Botrytis edaSclerotiniaag. 100-

150 /hl

FAGIOLO-FAGIOLINO : impiegatocontrola Muffagrigia eMal dello Sclerozio

a g. 100-150perq.Ieacqua

ACTINIDIA: impiegatocontromarciumidaBotrytis eMarciumi daSclerotinia,

a g. 100/hlallacadutadei petaliedeventualmentein pre- raccolta.

NOCCIOLO:imi locontroMarciumeBruno deinoccioloag. 75-100/ hl

Muffagrigiadellarosaa g.40-80perq.leacqua, effettuando almeno3

trattamentiiniziando dalgermogliamentosinoadiniziofioritura,bagnando

molto benetuttaalvegetazione.ImpiegatocontrolaMuffa grigiadella

Gerbera,Geranio,Crisantemo, Garofanog.40-80perq.leacquatrattando

conpresenza dellamalattia aripetutiinterventi. Impiegatocontro la

Rhizoctoniadelgarofanoedaltre ornamentalig. 4dispersi in5-10litri di

acquapermq. disuperfice, intervenendo 10ggcircadopo lamessaa dimora,

quando èsuperatala crisideltrapiantoeconcomparsa dei primisintomidella

malattia edeventualmenteripetendol'intervento dopocirca unmese.

COMPATIBILITA': miscibile congliantiparassitaria reazione neutra.

Avvertenza: incasodi miscelaconaltriformulatideve essere rispettatoil

periodo di carenzapiu'lungo.Devono essere inoltreosservatelenorme

precauzionali prescritte periprodotti piu' tossici.Qualorasi verificasserocasi

di intossicazioneinformare ilmedico della miscelazionecompiuta.

FITOTOSSICITA' :suitrattamentiallecoltureorticoleefloricole,speciese in

serra, faresaggipreliminari.

sospendereItrattamenti 21giorniprima delraccoltodellavite,ciliegio,

girasole, susino, 45giorniperilcolzae14giorniprimadelraccoltosulle altre

colture.

Attenzione: daimpiegare esclusivamente inagricoltura nelle epocheepergli

usiconsentiti: ognialtrouso e'pericoloso. Chiimpiegail prodottoe'

responsabiledeglieventuali dannichepossonodaunusoimpropriodei

preparato.

DA NON APPLICARECON MEZZI AEREI

PER EVITARE RISCHI PERL’UOMOE PERL’AMBIENTE SEGUIRE LE

ISTRUZIONI PERL’USO

NON CONTAMINARE ALTRE COLTURE,ALIMENTI, BEVANDE E CORSI

D'ACQUA

DA NON VENDERSISFUSO

SMALTIRE LE CONFEZIONISECONDO LE NORME VIGENTI

IL CONTENITORECOMPLETAMENTE SVUOTATONON DEVE ESSERE

DISPERSONELL’AMBIENTE

NON OPERARE CONTRO VENTO

ILCONTENITORENON PUO' ESSERE RIUTILIZZATO

NON CONTAMINARE L’ACQUA CONILPRODOTTOOIL SUO

CONTENITORE.NON PULIRE ILMATERIALE D’APPLICAZIONEIN

PROSSIMITÀ DELLE ACQUEDISUPERFICIEEVITARELA

CONTAMINAZIONE ATTRAVERSOISISTEMI DI SCOLO DELLEACQUE

DALLE AZIENDE AGRICOLEE DALLE STRADE.

Document Outline

Prodotti simili

Cerca alert relativi a questo prodotto

Condividi questa pagina