BOA

Italia - italiano - Ministero della Salute

Principio attivo:
PENOXSULAM;
Commercializzato da:
DOW AGROSCIENCES ITALIA S.R.L.
INN (Nome Internazionale):
PENOXSULAM;
Dosaggio:
2.14 g I valori indicati sono per 100 g di prodotto.
Forma farmaceutica:
OLIO DISPERSIBILE
Area terapeutica:
DISERBANTE
Stato dell'autorizzazione:
Autorizzato
Numero dell'autorizzazione:
015394
Data dell'autorizzazione:
2012-05-18

Marchio della The Dow Chemical Company (“Dow”) o di filiali della Dow

BOA

Erbicida di post-emergenza per il riso

DISPERSIONE OLEOSA

Composizione di BOA

Penoxsulam 2.14% (= 20 g/L)

Coformulanti

q.b. a g. 100

ATTENZIONE

INDICAZIONI DI PERICOLO:

Provoca irritazione cutanea.

Può provocare

una reazione allergica cutanea.

Provoca grave irritazione oculare.

Molto tossico

per gli

organismi

acquatici

con effetti

lunga durata.

Per evitare rischi

per la

salute umana e per l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.

CONSIGLI DI PRUDENZA: Indossare guanti/indumenti

protettivi/Proteggere

occhi/il

viso.

In caso di

contatto con la pelle:

lavare abbondantemente con

acqua e sapone.

In caso di contatto con gli occhi: sciacquare accuratamente per

parecchi

minuti.

Togliere

eventuali

lenti

contatto se

agevole

farlo.

Continuare

sciacquare.

Raccogliere

materiale

fuoriuscito.

Smaltire

prodotto/recipiente in accordo con la normativa vigente.

Dow AgroSciences Italia s.r.l. - Via F. Albani, 65 - 20148 Milano

Tel. +39 051 28661

Stabilimenti autorizzati per la produzione e/o il confezionamento:

Dow AgroSciences Italia Srl – Mozzanica (Bergamo)

Dow AgroSciences S.A.S. - DRUSENHEIM (Francia)

DIACHEM S.p.A. - Caravaggio (BG)

Taglie autorizzate:

1 – 3 – 4 - 5 – 6 -

10 litri

Registrazione n. 15394 del 18/05/2012 del Ministero della Salute

Partita n. Vedere sulla confezione

INFORMAZIONI PER IL MEDICO

caso

PENOXSULAM venga

contatto

occhi,

lavarli

abbondantemente con acqua corrente per alcuni minuti. Rimuovere, se è il caso, le

lenti a contatto dopo i primi 2 minuti e continuare ad irrigare gli occhi con acqua

corrente,

altri

2 minuti

almeno.

Se i

sintomi

permangono,

consultare un

medico,

preferibilmente un oculista.

caso di

contaminazione della pelle con

PENOXSULAM,

lavare con abbondante acqua corrente.

Nel caso di esposizione

alle via inalatorie con PENOXSULAM, condurre la persona all’aria aperta e se gli

effetti

permangono consultare un medico.

Note per

medico:

non esiste un

antidoto

specifico

l’esposizione

PENOXSULAM.

trattamenti

sono

sintomatici e diretti

al controllo delle condizioni cliniche del paziente.

USI AUTORIZZATI E MODALITÀ D’IMPIEGO

MODALITÀ D’AZIONE

BOA è un erbicida di post-emergenza assorbito principalmente dalle foglie e solo

parzialmente dalle radici delle erbe infestanti.

primi

sintomi

contenimento delle infestanti

compaiono 5-10 giorni

dopo

l’applicazione e il risultato finale si raggiunge dopo 3-4 settimane.

BOA possiede una certa attività residuale che permette il

contenimento delle

infestanti che potrebbero emergere alcuni giorni dopo l’applicazione.

SPETTRO D’AZIONE

Infestanti

molto sensibili:

Echinochloa crus-galli

(Giavone rosso e bianco),

Alisma plantago-aquatica (Cucchiaio),

Ammania coccinea (Ammania),

Bidens

tripartita

(Forbicine

d’acqua),

Cyperus

difformis

(Zigolo

delle

risaie),

Schoenoplectus mucronatus (Quadrettone).

Infestanti

moderatamente

sensibili:

Butomus

umbellatus

(Giunco

fiorito),

Cyperus serotinus (Zigolo tardivo),

Polygonum persicaria (Poligono persicaria),

Bolboschoenus maritimus (Cipollino).

DOSE D’IMPIEGO:

2 litri per ettaro.

EPOCA D’IMPIEGO

BOA può essere applicato da 2 foglie fino all’inizio della levata del riso. L’epoca

è guidata dallo stadio vegetativo di Echinochloa crus-galli (Giavone):

-

per il

biotipo “Rosso” dalla fase fenologica di

1 foglia fino a 1-2 culmi

accestimento,

mentre per il biotipo “Bianco” dalla fase fenologica di 1 foglia

fino a 3-4 foglie, comunque sempre prima che inizi l’accestimento;

- per il controllo di Ciperaceee,

Alismatacee e altre infestanti a foglia larga

impiegare BOA dalla fase fenologica di

1-2 foglie fino a 3-4 foglie delle

infestanti.

MODALITÀ DI APPLICAZIONE

BOA può essere applicato su risaia asciutta,

anche in “bagnasciuga”,

su risaia

parzialmente allagata, e su risaia con semina in asciutta.

Risaia in asciutta con terreni saturi o in “bagnasciuga”: applicare BOA non

appena la risaia ha finito di

sgrondare e sommergere nuovamente da 1 a

giorni dopo il trattamento.

Risaia

parzialmente

allagata:

applicare

BOA con

livello dell’acqua

inferiore a 4-5 cm e con buona parte della superficie fogliare delle infestanti

fuori

acqua.

Prima del

trattamento interrompere il

flusso dell’acqua e dopo il

trattamento mantenere il

flusso chiuso per

circa 2 giorni.

Successivamente

riprendere la gestione dell’acqua secondo le normali pratiche colturali adottate.

Risaia con semina in asciutta: applicare BOA su terreno asciutto 1-3 giorni

prima di immettere l’acqua.

Tempo di carenza: non necessario

SELETTIVITA’

BOA è risultato selettivo su tutte le principali varietà di riso indica e japonica

attualmente coltivate,

dallo stadio di

1-2 foglie fino all’inizio della levata,

indipendentemente dalla natura dei terreni

e dalle pratiche colturali

impiegate.

Per garantire sempre la migliore selettività non è consigliabile trattare la coltura

in stress da freddo e/o siccità, dopo attacchi parassitari o in presenza di carenze

nutrizionali.

VOLUMI D’ACQUA

L’attività di

BOA non risulta condizionata dai

volumi

d’acqua impiegati

possono variare da 150 a 400 l/ha .

CONDIZIONI METEOROLOGICHE

L’attività di

non risulta condizionata da temperatura e umidità.

pioggia a distanza di

circa 1 ora dal

trattamento non compromette l’azione

erbicida di BOA.

PREPARAZIONE DELLA MISCELA

Agitare bene il contenuto prima dell’uso.

Riempire a metà la botte con acqua e aggiungere la quantità richiesta di BOA.

Completare il riempimento della botte mantenendo in funzione l’agitatore non

solo per

miscelare perfettamente BOA ma anche per

garantire un corretta

applicazione.

Usare solo acqua pulita e trattare subito dopo aver preparato la

soluzione.

MISCIBILITÀ

BOA non richiede l’aggiunta di bagnanti.

BOA non è miscibile con formulati a

base di

propanile poiché l’efficacia risulta ridotta,

ma può essere applicato

prima

formulati

base

propanile,

programmi

prevedono

l’alternanza dei due formulati.

COLTURE LIMITROFE

Applicare BOA in condizioni

calma relativa con vento che non superi

velocità di 18 km/h.

BOA non è un prodotto volatile,

tuttavia si raccomanda di

mantenere in via precauzionale le seguenti distanze per evitare deriva diretta su

potenziali colture limitrofe:

- distanza non inferiore ai

5 m da colture di

girasole,

soia,

pomodoro,

melone,

barbabietola da zucchero, vite e fruttiferi;

- distanza di 1 m da colture di frumento, mais ed erba medica.

LAVAGGIO DELL’ATTREZZATURA

Per evitare fitotossicità su colture diverse dal

riso è indispensabile lavare tutta

l’attrezzatura usando una soluzione contenente ipoclorito di sodio almeno al 5%.

1.

Immediatamente

dopo

l’applicazione

vuotare

completamente

botte.

Eliminare anche tracce esterne di soluzione lavando con acqua.

2.

Riempire la botte con acqua pulita e assicurare che circa un decimo del suo

volume passi

attraverso la barra

e le tubazioni.

Vuotare completamente la

botte.

3.

Riempire per metà la botte con acqua pulita. Aggiungere 500 ml di ipoclorito

sodio al

5% ogni

100 litri

acqua e agitare brevemente.

Completare il

riempimento della botte e agitare per circa 10 minuti. Lavare ancora la barra

e le tubazioni vuotando la botte completamente.

4.

Smontare filtri

e ugelli

e lavarli

separatamente in una soluzione contenente

50 ml di ipoclorito di sodio al 5% in 10 litri d’acqua.

5.

Ripetere il passaggio n. 2.

COLTURE IN ROTAZIONE

Dopo aver impiegato BOA su riso non esistono particolari controindicazioni per

le seguenti colture che potrebbero entrare in rotazione con il riso: frumento tenero

e duro, orzo, soia, girasole e mais. Per altre colture, fra il trattamento con BOA e

la semina, è consigliabile attendere circa 12 mesi.

(segue su pag. 2 )

Marchio della The Dow Chemical Company (“Dow”) o di filiali della Dow

(BOA – continua da pag. 1)

DISTRUZIONE ACCIDENTALE DELLA COLTURA

In caso di

fallimento accidentale della coltura per

avversità meteorologiche,

attacchi

parassitari

ecc è possibile riseminare riso non prima di

3 settimane dal

trattamento, dopo aver effettuato una lavorazione molto superficiale.

rispetto delle

suddette

istruzioni

condizione

essenziale

assicurare

l’efficacia del

trattamento e per evitare danni

alle piante,

alle persone ed agli

animali.

ATTENZIONE:

DA

IMPIEGARSI

ESCLUSIVAMENTE

IN

AGRICOLTURA.

OGNI ALTRO USO E’ PERICOLOSO (Salvo impieghi

non

agricoli

espressamente

autorizzati).

Chi

impiega

il

prodotto

è

responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del prodotto.

Da non applicare con mezzi

aerei.

Non operare contro vento.

Non contaminare

altre colture,

alimenti, bevande o corsi d’acqua.

Non contaminare l’acqua con il

prodotto o con il

suo contenitore.

Non pulire il

materiale d’applicazione in

prossimità delle acque di

superficie.

Evitare la contaminazione attraverso i

sistemi di scolo delle acque dalle aziende agricole e dalle strade. Per evitare rischi

per l’uomo e per l’ambiente seguire le istruzioni d’uso. Da non vendersi sfuso. Il

contenitore completamente svuotato non deve essere disperso nell’ambiente.

contenitore non può essere riutilizzato.

Smaltire le confezioni secondo le norme

vigenti.

Per EMERGENZA MEDICA contattare: CENTRO ANTIVELENI

NIGUARDA (MI): 0039 02 66101029 (24H)

EMERGENZE durante il trasporto, contattare: 0039-335-6979115 (24H)

Per INFORMAZIONI sull’uso dei prodotti, contattare: 0039-051-28661 (O.U.)

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del 18/05/2012

Marchio della The Dow Chemical Company (“Dow”) o di filiali della Dow

BOA

Erbicida di post-emergenza per il riso

OLIO DISPERSIBILE

Meccanismo d’azione: gruppo B (HRAC)

Composizione di BOA

Penoxsulam 2.14% (= 20 g/L)

Coformulanti q.b. a 100

Contiene: 1,2-benzisothiazol-3-(2H)-one

ATTENZIONE

INDICAZIONI

DI

PERICOLO:

Provoca

irritazione

cutanea.

Può

provocare

reazione

allergica

cutanea.

Provoca

grave

irritazione

oculare.

Molto tossico per

organismi

acquatici

con effetti

lunga

durata.

CONSIGLI

DI

PRUDENZA:

Indossare

guanti/indumenti

protettivi/Proteggere gli

occhi/il

viso.

In caso di

irritazione o eruzione

della pelle,

consultare un medico.

Se l'irritazione degli

occhi

persiste,

consultare un medico.

Raccogliere il

materiale fuoriuscito.

Smaltire il

prodotto/recipiente in accordo con la normativa vigente.

Dow AgroSciences Italia s.r.l. - Via F. Albani, 65 - 20148 Milano

Tel. +39 051 28661

Stabilimenti autorizzati per la produzione e/o il confezionamento:

Dow AgroSciences Italia Srl – Mozzanica (BG) (Italia)

Dow AgroSciences S.A.S. - DRUSENHEIM (Francia)

DIACHEM S.p.A. - Caravaggio (BG) (Italia)

Sinteco Logistics SpA – S.Giuliano Milanese (MI) (solo ri-etichettatura)

Taglie autorizzate:

1 – 3 – 4 - 5 – 6 -

10 litri

Registrazione n. 15394 del 18/05/2012 del Ministero della Salute

Partita n. Vedere sulla confezione

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI: Non contaminare l’acqua con

il prodotto o il suo contenitore. Non pulire il materiale d’applicazione

in prossimità delle acque di

superficie.

Evitare la contaminazione

attraverso i sistemi di scolo delle acque dalle aziende agricole e dalle

strade.

INFORMAZIONI PER IL MEDICO

caso in cui

PENOXSULAM venga a contatto con gli

occhi,

lavarli

abbondantemente con acqua corrente per alcuni minuti. Rimuovere, se è il

caso,

le lenti a contatto dopo i primi 2 minuti e continuare ad irrigare gli

occhi

con acqua

corrente,

altri

2 minuti

almeno.

sintomi

permangono,

consultare un medico,

preferibilmente un oculista. Nel caso

contaminazione

della

pelle

PENOXSULAM,

lavare

abbondante acqua corrente. Nel caso di esposizione alle via inalatorie con

PENOXSULAM,

condurre

persona

all’aria

aperta

effetti

permangono consultare un medico.

Note per

medico:

non esiste un

antidoto specifico per l’esposizione a PENOXSULAM. I trattamenti sono

sintomatici e diretti

al controllo delle condizioni cliniche del paziente.

Consultare un Centro Antiveleni.

USI AUTORIZZATI E MODALITÀ D’IMPIEGO

MODALITÀ D’AZIONE

BOA è un erbicida di

post-emergenza assorbito principalmente dalle

foglie e solo parzialmente dalle radici delle erbe infestanti.

I primi

sintomi

contenimento delle infestanti

compaiono 5-10 giorni

dopo l’applicazione e il risultato finale si raggiunge dopo 3-4 settimane.

BOA possiede una certa attività residuale che permette il

contenimento

delle infestanti che potrebbero emergere alcuni giorni dopo l’applicazione.

SPETTRO D’AZIONE

Infestanti

molto sensibili:

Giavone rosso e bianco (Echinochloa crus-

galli),

Cucchiaio

(Alisma

plantago-aquatica),

Ammannia

(Ammannia

coccinea),

Forbicine

d’acqua

(Bidens

tripartita),

Zigolo

delle

risaie

(Cyperus difformis), Quadrettone (Schoenoplectus mucronatus).

Infestanti

moderatamente

sensibili:

Giunco

fiorito

(Butomus

umbellatus),

Zigolo

tardivo

(Cyperus

serotinus),

Poligono

persicaria

(Polygonum persicaria), Cipollino (Bolboschoenus maritimus).

DOSE D’IMPIEGO:

2 litri per ettaro.

EPOCA D’IMPIEGO

BOA può essere applicato da 2 foglie fino all’inizio della levata del riso.

L’epoca

guidata

dallo stadio vegetativo di

Echinochloa crus-galli

(Giavone):

-

per il biotipo “Rosso” dalla fase fenologica di 1 foglia fino a 1-2 culmi

di accestimento, mentre per il biotipo “Bianco” dalla fase fenologica di

foglia

fino

foglie,

comunque

sempre

prima

inizi

l’accestimento;

- per il controllo di Ciperaceee, Alismatacee e altre infestanti a foglia

larga impiegare BOA dalla fase fenologica di

1-2 foglie fino a 3-4

foglie delle infestanti.

MODALITA’ DI APPLICAZIONE

BOA può essere applicato su risaia asciutta, anche in “bagnasciuga”, su

risaia parzialmente allagata, e su risaia con semina in asciutta.

Risaia in asciutta con terreni

saturi

o in “bagnasciuga”: applicare

BOA non

appena

risaia

finito

sgrondare

sommergere

nuovamente da 1 a 5 giorni dopo il trattamento.

Risaia parzialmente allagata: applicare BOA con un livello dell’acqua

inferiore a 4-5 cm e con buona parte della superficie fogliare delle

infestanti

fuori

acqua.

Prima del

trattamento interrompere il

flusso

dell’acqua e dopo il

trattamento mantenere il

flusso chiuso per circa 2

giorni.

Successivamente riprendere la gestione dell’acqua secondo le

normali pratiche colturali adottate.

Risaia con semina in asciutta: applicare BOA su terreno asciutto 1-3

giorni prima di immettere l’acqua.

TEMPO DI CARENZA: non necessario

SELETTIVITA’

BOA è risultato selettivo su tutte le principali

varietà di

riso indica e

japonica attualmente coltivate,

dallo stadio di 1-2 foglie fino all’inizio

della levata,

indipendentemente dalla natura dei terreni e dalle pratiche

colturali

impiegate.

Per garantire sempre la migliore selettività

non è

consigliabile trattare la coltura in stress da freddo e/o siccità,

dopo

attacchi parassitari o in presenza di carenze nutrizionali.

VOLUMI D’ACQUA

L’attività di BOA non risulta condizionata dai volumi d’acqua impiegati

che possono variare da 150 a 400 l/ha .

CONDIZIONI METEOROLOGICHE

L’attività di

BOA non risulta condizionata da temperatura e umidità.

Una pioggia a distanza di circa 1 ora dal trattamento non compromette

l’azione erbicida di BOA.

PREPARAZIONE DELLA MISCELA

Agitare bene il contenuto prima dell’uso.

Riempire a metà la botte con acqua e aggiungere la quantità richiesta di

BOA.

Completare il

riempimento della botte mantenendo in funzione

l’agitatore non solo per

miscelare perfettamente BOA ma anche per

garantire un corretta applicazione.

Usare solo acqua pulita e trattare

subito dopo aver preparato la soluzione.

MISCIBILITA’

BOA non richiede l’aggiunta di

bagnanti.

BOA non è miscibile con

formulati

a base di

propanile poiché l’efficacia risulta ridotta,

ma può

essere applicato prima dei

formulati a base di propanile,

in programmi

che prevedono l’alternanza dei due formulati.

(segue su pag. 2)

Marchio della The Dow Chemical Company (“Dow”) o di filiali della Dow

(BOA – continua da pag. 1)

COLTURE LIMITROFE

Applicare BOA in condizioni di calma relativa con vento che non superi

la velocità di

18 km/h.

BOA non è un prodotto volatile,

tuttavia si

raccomanda di

mantenere in via precauzionale le seguenti

distanze per

evitare deriva diretta su potenziali colture limitrofe:

- distanza non inferiore ai 5 m da tutte le colture.

LAVAGGIO DELL’ATTREZZATURA

Per evitare fitotossicità su colture diverse dal riso è indispensabile lavare

tutta l’attrezzatura usando una soluzione contenente ipoclorito di

sodio

almeno al 5%.

1.

Immediatamente dopo l’applicazione vuotare completamente la botte.

Eliminare anche tracce esterne di soluzione lavando con acqua.

2.

Riempire la botte con acqua pulita e assicurare che circa un decimo

suo volume passi

attraverso la barra

e le tubazioni.

Vuotare

completamente la botte.

3.

Riempire per metà la botte con acqua pulita.

Aggiungere 500 ml

ipoclorito di sodio al 5% ogni 100 litri di acqua e agitare brevemente.

Completare il

riempimento della botte e agitare per circa 10 minuti.

Lavare

ancora

barra

tubazioni

vuotando

botte

completamente.

4.

Smontare filtri

e ugelli

e lavarli

separatamente in una soluzione

contenente 50 ml di ipoclorito di sodio al 5% in 10 litri d’acqua.

5.

Ripetere il passaggio n. 2.

GESTIONE DELLA RESISTENZA

L’uso ripetuto di

prodotti

con il

medesimo meccanismo d’azione può

determinare la selezione di infestanti resistenti. Per prevenire o ritardare

tale selezione è raccomandabile utilizzare un programma di

diserbanti

con diversi

meccanismi

d’azione e di

utilizzare gli

erbicidi

nello stadio

ottimale, quando le infestanti sono piccole ed in attiva crescita, evitando

le condizioni

sfavorevoli

(freddo,

siccità,

ristagno,

ecc.).

BOA è un

inibitore dell’ALS (acetolattato sintasi)

e come tale non deve essere

utilizzato più di

una volta per stagione e non deve essere applicato in

sequenza ad altri

erbicidi

aventi

lo stesso meccanismo d’azione.

E’

possibile miscelare BOA con altri

prodotti

con meccanismo d’azione

ALS per allargarne lo spettro d’azione. In presenza di infestanti a ridotta

sensibilità

raccomandiamo

miscelare

alternare

prodotto

erbicidi a diverso meccanismo d’azione. E’ importante evitare che queste

infestati producano semi al fine di limitarne la diffusione.

COLTURE IN ROTAZIONE

Dopo

aver

impiegato

riso

esistono

particolari

controindicazioni

seguenti

colture

potrebbero

entrare

rotazione con il riso: frumento tenero e duro, orzo, soia,

girasole e mais.

Per altre colture,

fra il trattamento con BOA e la semina,

è consigliabile

attendere circa 12 mesi.

DISTRUZIONE ACCIDENTALE DELLA COLTURA

caso

fallimento

accidentale

della

coltura

avversità

meteorologiche,

attacchi

parassitari

ecc è possibile riseminare riso non

prima di 3 settimane dal trattamento, dopo aver effettuato una lavorazione

molto superficiale.

ATTENZIONE:

da impiegarsi

esclusivamente

per gli

usi

e alle

condizioni

riportate in questa etichetta.

Chi

impiega il

prodotto è

responsabile degli

eventuali

danni

derivanti

da uso improprio del

preparato. Il rispetto di tutte le indicazioni contenute nella presente

etichetta

è

condizione

essenziale

per

assicurare

l’efficacia

del

trattamento e per evitare danni

alle piante,

alle persone ed agli

animali.

Non applicare

con mezzi

aerei.

Per

evitare

rischi

per

l’uomo e per l’ambiente seguire le istruzioni

per l’uso.

Operare in

assenza di

vento.

Da non vendersi

sfuso.

Smaltire le confezioni

secondo le norme vigenti.

Il

contenitore completamente svuotato

non deve

essere

disperso nell’ambiente.

Il

contenitore

non può

essere riutilizzato.

EMERGENZA SANITARIA contattare:

CENTRO ANTIVELENI

NIGUARDA (MI): 0039 02 66101029 (24H)

EMERGENZE durante il trasporto contattare: 0039-335-6979115 (24H)

Per INFORMAZIONI sull’uso dei prodotti contattare: 0039-051-28661 (O.U.)

Etichetta autorizzata con Decreto Dirigenziale del

13/01/2016 e modificata ai

sensi del DPR 55/2012 secondo la procedura prevista dall’art.7,

comma 1,

validità dal 30/08/2017

Prodotti simili

Cerca alert relativi a questo prodotto

Condividi questa pagina