APOR 50 SC

Italia - italiano - Ministero della Salute

Principio attivo:
CLOFENTEZINE;
Commercializzato da:
ADAMA IRVITA N.V.
INN (Nome Internazionale):
CLOFENTEZINE;
Dosaggio:
42.0 g I valori indicati sono per 100 g di prodotto.
Forma farmaceutica:
SOSPENSIONE CONCENTRATA
Area terapeutica:
ACARICIDA
Dettagli prodotto:
Per Piante Edibili.
Stato dell'autorizzazione:
Ri-registrato
Numero dell'autorizzazione:
014202
Data dell'autorizzazione:
2008-05-09

“Etichetta Autorizzata con Decreto Dirigenziale del 14 luglio 2016

APOR 50 SC

Acaricida efficace nella lotta contro gli acari Tetranichidi ed Eriofidi delle colture

arboree da frutto, delle orticole, della Fragola, del Lampone e delle colture

floricole ed ornamentali in genere

SOSPENSIONE CONCENTRATA

MECCANISMO D’AZIONE: gruppo 10A (IRAC)

APOR 50 SC

Autorizzazione del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali n.14202 del 09.05.2008

Composizione su 100 g:

Clofentezine puro

sostanze coadiuvanti ed inerti q.b. a

42 g (500 g/l)

100 g

INDICAZIONE DI PERICOLO: H411 – Tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

EUH208 – Contiene 1,2-Benzisothiazolin-3-one. Può provocare una reazione allergica. EUH401 - Per evitare

rischi per la salute umana e per l’ambiente, seguire le istruzioni per l’uso

CONSIGLI

DI

PRUDENZA:

P102

Tenere

fuori

dalla

portata

bambini.

P501

Smaltire

contenuto/recipiente in conformità alla regolamentazione nazionale vigente.

ADAMA Irvita N.V.

P.O. Box 403 – CURACAO – ANTILLE OLANDESI

Rappresentata in Italia da:

ADAMA Italia S.r.l.

via Zanica 19 – 24050 Grassobbio (BG) – Tel. 035 328811

Numero di partita: vedi timbro

Stabilimento di

produzione:

Distribuito da:

Safapac Ltd - Peterborough (UK)

KOLLANT s.r.l – Vigonovo (VE)

ARYSTA LIFESCIENCE ITALIA S.r.l. - 44042 Cento (FE)

AGRI-SERVICE-VENICE S.r.l. - 35123 Padova

SEPRAN S.r.l. – Isola Vicentina (VI)

Taglie Autorizzate: 10 – 20 – 50 – 100 – 150 – 200 – 500 ml; 1 – 2 l

marchio registrato

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI:

non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore. Non pulire

il materiale di applicazione in prossimità delle acque di superficie. Evitare la contaminazione attraverso i sistemi

di scolo delle acque delle aziende agricole e delle strade.

Per applicazioni con macchina irroratrice:

- Su colture arboree (eccetto la vite) utilizzare trattore cabinato e indossare guanti protettivi per le operazioni di

miscelazione e carico e durante l’applicazione.

- Su vite e lampone utilizzare guanti protettivi durante le operazioni di miscelazione e tuta e guanti protettivi

durante l’applicazione.

- Su fragola, colture orticole, floricole e ornamentali in campo utilizzare guanti protettivi durante le operazioni di

miscelazione e di carico e durante l’applicazione del prodotto.

Per applicazioni con pompa a spalla:

- Per utilizzo

in campo

su tutte le colture (tranne il lampone) utilizzare guanti protettivi per le operazioni di

miscela e carico e tuta e guanti protettivi durante l’applicazione.

- Per l’utilizzo

in serra

su fragola, colture orticole, floricole e ornamentali utilizzare guanti protettivi durante le

operazioni di miscela e carico e indossare guanti e, preferibilmente, tuta protettiva durante l’applicazione.

Per la protezione degli organismi aquatici rispettare una fascia di sicurezza non trattata di 10 m (agrumi e

nocciolo) e 15 m (pomacee).

INFORMAZIONI PER IL MEDICO

In caso di intossicazione chiamare il medico per i consueti interventi di pronto soccorso.

Avvertenza: consultare un centro antiveleni

CARATTERISTICHE

APOR 50 SC è un preparato che agisce per contatto sulle uova invernali ed estive degli acari tetranichidi. È’ inoltre

attivo nei confronti dei primi stadi di sviluppo di questi fitofagi (larve e protoninfe) e assicura un controllo molto

prolungato nel corso della stagione, facilitando notevolmente la lotta acaricida.

Tra i fitofagi controllati il

Panonychus ulmi

risulta molto sensibile al prodotto che controlla efficacemente anche

Panonychus citri, Tetranychus urticae, Eotetranychus carpini.

Negli interventi sulle popolazioni con contemporanea presenza di diversi stadi di sviluppo degli acari è necessario

associare ad APOR 50 SC un prodotto a prevalente azione adulticida per completare l'azione sulle forme mobili

più sviluppate (deutoninfe e adulti). APOR 50 SC presenta caratteristiche estremamente favorevoli e tali da

giustificarne l'impiego nei programmi di lotta guidata o integrata; infatti, oltre a permettere la riduzione del numero

degli interventi acaricidi rispetto ai programmi attuati con i prodotti tradizionali, non interferisce con la biologia

degli insetti utili quali Antocoridi, Crisopidi, Coccinellidi, Sirfidi, Stafilinidi, Imenotteri. Nei confronti degli acari

utili

(Fitoseidi),

applicazioni

precoci,

sulle

uova

invernali

P.

ulmi

corso

della

stagione,

compromettono l'importante azione di difesa esercitata da

T. pyri, A. potentillae, P. persimilis

DOSI E MODALITÀ D'IMPIEGO

Diluire il prodotto in metà del quantitativo totale di acqua pulita da irrorare e successivamente aggiungere la

restante quantità di acqua. Mantenere in agitazione la miscela sia durante l'impiego che dopo brevi interruzioni.

Non lasciare la miscela nel serbatoio della pompa irroratrice per un lungo periodo di tempo.

Lavare accuratamente l'attrezzatura subito dopo l'utilizzazione. Assicurare una completa ed uniforme bagnatura

delle piante. Effettuare l'applicazione in condizioni di scarsa ventosità e con pompe operanti a bassa velocità.

Evitare di trattare in condizioni di alta temperatura e bassa umidità relativa.

Melo, Pero

Contro Panonychus ulmi, Tetranychus urticae e Epitrimerus pyri.

Sulle uova:

Dose d'impiego:

40 ml/hl

di APOR 50 SC intervenendo 10-15 giorni prima della schiusura (ad es.: non oltre le

orecchiette di topo). Non superare la dose massima di 0,4 l/ha.

In presenza di forme mobili

(Ragno rosso)

Intervenire con APOR 50 SC a

30 ml/hl

+ un adulticida autorizzato, in post-fioritura o al primo apparire della

infestazione (1-3 acari per foglia). Non superare la dose di 0,4 l/ha.

I trattamenti sopra indicati sono da considerarsi alternativi.

Nell'eventualità di una re-infestazione estiva (ad esempio in zone particolarmente infestate o con scarsa presenza

di predatori) intervenire con un prodotto dotato di buona azione sulle forme mobili.

II prodotto, anche a dosi superiori a quelle consigliate, non evidenzia problemi di rugginosità sulla Golden

Delicious e sul Pero.

Vite da vino

“Etichetta Autorizzata con Decreto Dirigenziale del ………………”

Contro Panonychus ulmi, Tetranychus urticae, Eotetranychus carpini e Calepitrimerus vitis.

Intervenire con APOR 50 SC a

20-25 ml/hl

(+ un prodotto ad azione adulticida), in presenza di forme mobili di

P.

ulmi

, sui giovani germogli (lunghi 5-30 cm). Su infestazioni più tardive (Ragno rosso e giallo), eseguire il

trattamento con tempestività e cioè in presenza di pochi acari per foglia.

Contro

E. carpini

si raccomanda di usare una dose leggermente più elevata (25-30 ml/hl). Una sola applicazione

per stagione è generalmente sufficiente ad assicurare il controllo del fitofago.

Non superare la dose di 0,4 l/ha, è consentita una sola applicazione per stagione.

Agrumi: (Arancio, Mandarino, Clementino, Limone, Pompelmo, Bergamotto, Limetta)

Contro Panonychus citri, Tetranychus urticae e Eutetranychus banksi.

Intervenire nelle fasi iniziali di sviluppo dell'infestazione, con pochi acari per foglia. Per il controllo di

P. citri

impiegare

30 ml/hl

di APOR 50 SC + un adulticida. In presenza di

T. urticae

è consigliabile aumentare a

40 ml/hl

la dose di APOR 50 SC, sempre in miscela con un prodotto ad azione adulticida. Non superare la dose massima di

0,4 litri/ha, è consentita una sola applicazione per stagione.

Melone, Pomodoro, Cetriolo, Zucca, Fragola, Colture floricole ed ornamentali,

in serra ed in campo

Contro Tetranychus urticae.

Intervenire prima della fioritura con APOR 50 SC alla dose di

40 ml/hl

+ un adulticida autorizzato sulla coltura da

trattare. Interventi molto precoci con APOR 50 SC a 50-60 ml/hl da solo impediscono la comparsa del fitofago

anche nel periodo più critico della maturazione. Non superare la dose di 0,4 l/ha, è consentita una sola applicazione

per stagione.

Lampone

in campo

Contro Tetranychus urticae.

Intervenire in caso di infestazioni di acari con APOR 50 SC a

40 ml/hl

+ adulticida autorizzato. Non superare la

dose di 0,4 l/ha, è consentita una sola applicazione per stagione.

Nocciolo

Contro Panonychus ulmi, Tetranychus urticae, Phytoptus avellanae e Eotetranychus carpini,

Intervenire in caso di infestazioni di acari con APOR 50 SC alla dose di

30 - 40 ml/hl

, senza superare la dose

massima di 0,4 l/ha, è consentita una sola applicazione per stagione.

Avvertenza: Rispettare rigorosamente le norme di impiego anche per contrastare i ceppi resistenti.

ATTENZIONE

: non entrare nell’area trattata prima che la coltura non risulti perfettamente asciutta.

COMPATIBILITÀ

Il prodotto è miscibile con olio bianco, rame ossicloruro. Sono sconsigliate le miscele con prodotti fortemente

alcalini (Poltiglia Bordolese, Polisolfuri di calcio e bario, ecc.). Tuttavia una precedente applicazione di polisolfuri

non compromette l'efficacia di APOR 50 SC sulle uova invernali di

Panonychus ulmi

Avvertenza:

In caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza piu lungo. Devono

inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti piu tossici. Qualora si verificassero casi di

intossicazione, informare il medico della miscelazione compiuta.

FITOTOSSICITÀ

Su varietà poco note o di recente introduzione si consiglia di effettuare saggi su superfici ridotte, prima di eseguire

il trattamento su aree più vaste.

SOSPENDERE I TRATTAMENTI 3 GIORNI PRIMA DEL RACCOLTO DI FRAGOLA, POMODORO,

CETRIOLO, ZUCCA E MELONE, 7 GIORNI PER LAMPONE, 21 GIORNI PER AGRUMI, 30 GIORNI

PER VITE DA VINO, 35 PER MELO E PERO, 50 GIORNI PER NOCCIOLO.

Attenzione:

da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle epoche riportate in questa etichetta. Chi impiega il

prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Il rispetto di tutte le

indicazioni contenute nella presente etichetta è condizione essenziale per assicurare l’efficacia del trattamento e per

evitare danni alle piante, alle persone e agli animali.

NON APPLICARE CON MEZZI AEREI - PER EVITARE RISCHI PER L’UOMO E PER L’AMBIENTE

SEGUIRE LE ISTRUZIONI PER L’USO - OPERARE IN ASSENZA DI VENTO - DA NON VENDERSI

SFUSO - SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME VIGENTI - NON OPERARE CONTRO

VENTO - IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE DISPERSO

NELL’AMBIENTE - IL CONTENITORE NON PUO’ ESSERE RIUTILIZZATO

“Etichetta Autorizzata con Decreto Dirigenziale del 14 luglio 2016

APOR 50 SC

Acaricida efficace nella lotta contro gli acari Tetranichidi ed Eriofidi delle colture

arboree da frutto, delle orticole, della Fragola, del Lampone e delle colture

floricole ed ornamentali in genere

SOSPENSIONE CONCENTRATA

MECCANISMO D’AZIONE: gruppo 10A (IRAC)

APOR 50 SC

Autorizzazione del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali n. 14202 del 09.05.2008

Composizione su 100 g:

Clofentezine puro

sostanze coadiuvanti ed inerti q.b. a

42 g (500 g/l)

100 g

INDICAZIONE DI PERICOLO: H411 – Tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

EUH208 – Contiene 1,2-Benzisothiazolin-3-one. Può provocare una reazione allergica. EUH401 - Per evitare

rischi per la salute umana e per l’ambiente, seguire le istruzioni per l’uso

CONSIGLI

DI

PRUDENZA:

P102

Tenere

fuori

dalla

portata

bambini.

P501

Smaltire

contenuto/recipiente in conformità alla regolamentazione nazionale vigente.

ADAMA Irvita N.V.

P.O. Box 403 – CURACAO – ANTILLE OLANDESI

Rappresentata in Italia da:

ADAMA Italia S.r.l.

via Zanica 19 – 24050 Grassobbio (BG) – Tel. 035 328811

Numero di partita: vedi timbro

Stabilimento di

produzione:

Distribuito da:

Safapac Ltd - Peterborough (UK)

KOLLANT s.r.l – Vigonovo (VE)

ARYSTA LIFESCIENCE ITALIA S.r.l. - 44042 Cento (FE)

AGRI-SERVICE-VENICE S.r.l. - 35123 Padova

SEPRAN S.r.l. – Isola Vicentina (VI)

TAGLIE AUTORIZZATE: 10 – 20 – 50 – 100 ml

PRIMA DELL’USO LEGGERE IL FOGLIO ILLUSTRATIVO O L’ASTUCCIO ESTERNO

SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME VIGENTI

IL CONTENITORE NON PUO’ ESSERE RIUTILIZZATO

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE DISPERSO

NELL’AMBIENTE

“Etichetta Autorizzata con Decreto Dirigenziale del

14.07.2016 e modificata ai sensi dell’art.7, comma 1, D.P.R. 55/2012 con validità dal

31.10.2017”

APOR 50 SC

Acaricida efficace nella lotta contro gli acari Tetranichidi ed Eriofidi delle colture

arboree da frutto, delle orticole, della Fragola, del Lampone e delle colture

floricole ed ornamentali in genere

SOSPENSIONE CONCENTRATA

MECCANISMO D’AZIONE: gruppo 10A (IRAC)

APOR 50 SC

Autorizzazione del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali n.14202 del 09.05.2008

Composizione su 100 g:

Clofentezine puro

sostanze coadiuvanti ed inerti q.b. a

42 g (500 g/l)

100 g

INDICAZIONE DI PERICOLO: H411 – Tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

EUH208 – Contiene 1,2-Benzisothiazolin-3-one. Può provocare una reazione allergica. EUH401 -

Per evitare

rischi per la salute umana e per l’ambiente, seguire le istruzioni per l’uso

CONSIGLI

DI

PRUDENZA:

P102

Tenere

fuori

dalla

portata

bambini.

P501

Smaltire

contenuto/recipiente in conformità alla regolamentazione nazionale vigente.

ADAMA Irvita N.V.

P.O. Box 403 – CURACAO – ANTILLE OLANDESI

Rappresentata in Italia da:

ADAMA Italia S.r.l.

via Zanica 19 – 24050 Grassobbio (BG) – Tel. 035 328811

Numero di partita: vedi timbro

Stabilimento di

produzione:

Distribuito da:

Safapac Ltd - Peterborough (UK)

KOLLANT s.r.l

– Vigonovo (VE)

ARYSTA LIFESCIENCE ITALIA S.r.l. - Agrate Brianza (MB)

AGRI-SERVICE-VENICE S.r.l. - 35123 Padova

SEPRAN S.r.l. – Isola Vicentina (VI)

Taglie Autorizzate:

10 – 20 – 50 – 100 – 150 – 200 – 500 ml; 1 – 2 l

marchio registrato

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI: non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore. Non pulire

il materiale di applicazione in prossimità delle acque di superficie. Evitare la contaminazione attraverso i sistemi

di scolo delle acque delle aziende agricole e delle strade.

Per applicazioni con macchina irroratrice:

- Su colture arboree (eccetto la vite) utilizzare trattore cabinato e indossare guanti protettivi per le operazioni di

miscelazione e carico e durante l’applicazione.

- Su vite e lampone utilizzare guanti protettivi durante le operazioni di miscelazione e tuta e guanti protettivi

durante l’applicazione.

- Su fragola, colture orticole, floricole e ornamentali in campo utilizzare guanti protettivi durante le operazioni di

miscelazione e di carico e durante l’applicazione del prodotto.

Per applicazioni con pompa a spalla:

- Per utilizzo in campo su tutte le colture (tranne il

lampone) utilizzare guanti protettivi per le operazioni di

miscela e carico e tuta e guanti protettivi durante l’applicazione.

- Per l’utilizzo in serra su fragola, colture orticole, floricole e ornamentali utilizzare guanti protettivi durante le

operazioni di miscela e carico e indossare guanti e, preferibilmente, tuta protettiva durante l’applicazione.

Per la protezione degli organismi aquatici rispettare una fascia di

sicurezza non trattata di 10 m (agrumi e

nocciolo) e 15 m (pomacee).

INFORMAZIONI PER IL MEDICO

In caso di intossicazione chiamare il medico per i consueti interventi di pronto soccorso.

Avvertenza: consultare un centro antiveleni

CARATTERISTICHE

APOR 50 SC è un preparato che agisce per contatto sulle uova invernali ed estive degli acari tetranichidi. È’ inoltre

attivo nei confronti dei primi stadi di sviluppo di questi fitofagi (larve e protoninfe) e assicura un controllo molto

prolungato nel corso della stagione, facilitando notevolmente la lotta acaricida.

Tra i fitofagi controllati il Panonychus ulmi risulta molto sensibile al prodotto che controlla efficacemente anche

Panonychus citri, Tetranychus urticae, Eotetranychus carpini.

Negli interventi sulle popolazioni con contemporanea presenza di diversi stadi di sviluppo degli acari è necessario

associare ad APOR 50 SC un prodotto a prevalente azione adulticida per completare l'azione sulle forme mobili

più sviluppate (deutoninfe e adulti).

APOR 50 SC presenta caratteristiche estremamente favorevoli e tali da

giustificarne l'impiego nei programmi di lotta guidata o integrata; infatti, oltre a permettere la riduzione del numero

degli interventi acaricidi rispetto ai programmi attuati con i prodotti tradizionali, non interferisce con la biologia

degli insetti utili quali Antocoridi, Crisopidi, Coccinellidi, Sirfidi, Stafilinidi, Imenotteri. Nei confronti degli acari

utili

(Fitoseidi),

applicazioni

precoci,

sulle

uova

invernali

P.

ulmi,

corso

della

stagione,

compromettono l'importante azione di difesa esercitata da T. pyri, A. potentillae, P. persimilis.

DOSI E MODALITÀ D'IMPIEGO

Diluire il prodotto in metà del quantitativo totale di acqua pulita da irrorare e successivamente aggiungere la

restante quantità di acqua. Mantenere in agitazione la miscela sia durante l'impiego che dopo brevi interruzioni.

Non lasciare la miscela nel serbatoio della pompa irroratrice per un lungo periodo di tempo.

Lavare accuratamente l'attrezzatura subito dopo l'utilizzazione. Assicurare una completa ed uniforme bagnatura

delle piante. Effettuare l'applicazione in condizioni di scarsa ventosità e con pompe operanti a bassa velocità.

Evitare di trattare in condizioni di alta temperatura e bassa umidità relativa.

Melo, Pero

Contro Panonychus ulmi, Tetranychus urticae e Epitrimerus pyri.

Sulle uova:

Dose d'impiego: 40 ml/hl di APOR 50 SC intervenendo 10-15 giorni prima della schiusura (ad es.: non oltre le

orecchiette di topo). Non superare la dose massima di 0,4 l/ha.

In presenza di forme mobili (Ragno rosso)

Intervenire con APOR 50 SC a 30 ml/hl

+ un adulticida autorizzato, in post-fioritura o al primo apparire della

infestazione (1-3 acari per foglia). Non superare la dose di 0,4 l/ha.

I trattamenti sopra indicati sono da considerarsi alternativi.

Nell'eventualità di una re-infestazione estiva (ad esempio in zone particolarmente infestate o con scarsa presenza

di predatori) intervenire con un prodotto dotato di buona azione sulle forme mobili.

II prodotto, anche a dosi superiori a quelle consigliate, non evidenzia problemi di rugginosità sulla Golden

Delicious e sul Pero.

Vite da vino

0033695-28/08/2018-DGISAN-MDS-A - Allegato Utente 3 (A03)

“Etichetta Autorizzata con Decreto Dirigenziale del

14.07.2016 e modificata ai sensi dell’art.7, comma 1, D.P.R. 55/2012 con validità dal

31.10.2017”

Contro Panonychus ulmi, Tetranychus urticae, Eotetranychus carpini e Calepitrimerus vitis.

Intervenire con APOR 50 SC a 20-25 ml/hl (+ un prodotto ad azione adulticida), in presenza di forme mobili di P.

ulmi, sui giovani germogli (lunghi 5-30 cm). Su infestazioni più tardive (Ragno rosso e giallo), eseguire il

trattamento con tempestività e cioè in presenza di pochi acari per foglia.

Contro E. carpini si raccomanda di usare una dose leggermente più elevata (25-30 ml/hl). Una sola applicazione

per stagione è generalmente sufficiente ad assicurare il controllo del fitofago.

Non superare la dose di 0,4 l/ha, è consentita una sola applicazione per stagione.

Agrumi: (Arancio, Mandarino, Clementino, Limone, Pompelmo, Bergamotto, Limetta)

Contro Panonychus citri, Tetranychus urticae e Eutetranychus banksi.

Intervenire nelle fasi iniziali di sviluppo dell'infestazione, con pochi acari per foglia. Per il controllo di

P. citri

impiegare 30 ml/hl di APOR 50 SC + un adulticida. In presenza di T. urticae è consigliabile aumentare a 40 ml/hl

la dose di APOR 50 SC, sempre in miscela con un prodotto ad azione adulticida. Non superare la dose massima di

0,4 litri/ha, è consentita una sola applicazione per stagione.

Melone, Pomodoro, Cetriolo, Zucca, Fragola, Colture floricole ed ornamentali, in serra ed in campo

Contro Tetranychus urticae.

Intervenire prima della fioritura con APOR 50 SC alla dose di 40 ml/hl + un adulticida autorizzato sulla coltura da

trattare. Interventi molto precoci con APOR 50 SC a 50-60 ml/hl da solo impediscono la comparsa del fitofago

anche nel periodo più critico della maturazione. Non superare la dose di 0,4 l/ha, è consentita una sola applicazione

per stagione.

Lampone in campo

Contro Tetranychus urticae.

Intervenire in caso di infestazioni di acari con APOR 50 SC a 40 ml/hl + adulticida autorizzato. Non superare la

dose di 0,4 l/ha, è consentita una sola applicazione per stagione.

Nocciolo

Contro Panonychus ulmi, Tetranychus urticae, Phytoptus avellanae e Eotetranychus carpini,

Intervenire in caso di infestazioni di acari con APOR 50 SC alla dose di

30 - 40 ml/hl, senza superare la dose

massima di 0,4 l/ha, è consentita una sola applicazione per stagione.

Avvertenza: Rispettare rigorosamente le norme di impiego anche per contrastare i ceppi resistenti.

ATTENZIONE: non entrare nell’area trattata prima che la coltura non risulti perfettamente asciutta.

COMPATIBILITÀ

Il prodotto è miscibile con olio bianco, rame ossicloruro. Sono sconsigliate le miscele con prodotti fortemente

alcalini (Poltiglia Bordolese, Polisolfuri di calcio e bario, ecc.). Tuttavia una precedente applicazione di polisolfuri

non compromette l'efficacia di APOR 50 SC sulle uova invernali di Panonychus ulmi.

Avvertenza: In caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza piu lungo. Devono

inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti piu tossici. Qualora si verificassero casi di

intossicazione, informare il medico della miscelazione compiuta.

FITOTOSSICITÀ

Su varietà poco note o di recente introduzione si consiglia di effettuare saggi su superfici ridotte, prima di eseguire

il trattamento su aree più vaste.

SOSPENDERE I TRATTAMENTI 3 GIORNI PRIMA DEL RACCOLTO DI FRAGOLA, POMODORO,

CETRIOLO, ZUCCA E MELONE, 7 GIORNI PER LAMPONE, 21 GIORNI PER AGRUMI, 30 GIORNI

PER VITE DA VINO, 35 PER MELO E PERO, 50 GIORNI PER NOCCIOLO.

Attenzione: da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle epoche riportate in questa etichetta. Chi impiega il

prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Il rispetto di tutte le

indicazioni contenute nella presente etichetta è condizione essenziale per assicurare l’efficacia del trattamento e per

evitare danni alle piante, alle persone e agli animali.

NON APPLICARE CON MEZZI AEREI - PER EVITARE RISCHI PER L’UOMO E PER L’AMBIENTE

SEGUIRE LE ISTRUZIONI PER L’USO - OPERARE IN ASSENZA DI VENTO - DA NON VENDERSI

SFUSO - SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME VIGENTI - NON OPERARE CONTRO

VENTO - IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE DISPERSO

NELL’AMBIENTE - IL CONTENITORE NON PUO’ ESSERE RIUTILIZZATO

“Etichetta Autorizzata con Decreto Dirigenziale del

14.07.2016 e modificata ai sensi dell’art.7, comma 1, D.P.R. 55/2012 con validità dal

31.10.2017”

APOR 50 SC

Acaricida efficace nella lotta contro gli acari Tetranichidi ed Eriofidi delle colture

arboree da frutto, delle orticole, della Fragola, del Lampone e delle colture

floricole ed ornamentali in genere

SOSPENSIONE CONCENTRATA

MECCANISMO D’AZIONE: gruppo 10A (IRAC)

APOR 50 SC

Autorizzazione del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali n. 14202 del

09.05.2008

Composizione su 100 g:

Clofentezine puro

sostanze coadiuvanti ed inerti q.b. a

42 g (500 g/l)

100 g

INDICAZIONE DI PERICOLO: H411 – Tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

EUH208 – Contiene 1,2-Benzisothiazolin-3-one. Può provocare una reazione allergica. EUH401 -

Per evitare

rischi per la salute umana e per l’ambiente, seguire le istruzioni per l’uso

CONSIGLI

DI

PRUDENZA:

P102

Tenere

fuori

dalla

portata

bambini.

P501

Smaltire

contenuto/recipiente in conformità alla regolamentazione nazionale vigente.

ADAMA Irvita N.V.

P.O. Box 403 – CURACAO – ANTILLE OLANDESI

Rappresentata in Italia da:

ADAMA Italia S.r.l.

via Zanica 19 – 24050 Grassobbio (BG) – Tel. 035 328811

Numero di partita: vedi timbro

Stabilimento di

produzione:

Distribuito da:

Safapac Ltd - Peterborough (UK)

KOLLANT s.r.l

– Vigonovo (VE)

ARYSTA LIFESCIENCE ITALIA S.r.l. - Agrate Brianza (MB)

AGRI-SERVICE-VENICE S.r.l. - 35123 Padova

SEPRAN S.r.l. – Isola Vicentina (VI)

TAGLIE AUTORIZZATE: 10 – 20 – 50 – 100 ml

PRIMA DELL’USO LEGGERE IL FOGLIO ILLUSTRATIVO O L’ASTUCCIO ESTERNO

SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME VIGENTI

IL CONTENITORE NON PUO’ ESSERE RIUTILIZZATO

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE DISPERSO

NELL’AMBIENTE

“Etichetta Autorizzata con Decreto Dirigenziale del

14.07.2016 e modificata ai sensi dell’art.7, comma 1, D.P.R. 55/2012 con validità dal

31.10.2017”

“Etichetta modificata ai sensi del DM del

22/01/2018 con validità a partire dal 16/08/2018”

APOR 50 SC PFnPE

Acaricida efficace nella lotta contro gli acari Tetranichidi ed Eriofidi delle colture

arboree da frutto, delle orticole, della Fragola, del Lampone

SOSPENSIONE CONCENTRATA

MECCANISMO D’AZIONE: gruppo 10A (IRAC)

APOR 50 SC

Autorizzazione del Ministero del

Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali n.14202 del 09.05.2008

Prodotto fitosanitario destinato agli utilizzatori non professionali con validità fino al 31/12/2018; nel

caso di concessione di proroghe della scadenza del prodotto, suddetta validità non potrà comunque

superare il 02/05/2020

Composizione su 100 g:

Clofentezine puro

sostanze coadiuvanti ed inerti q.b. a

42 g (500 g/l)

100 g

INDICAZIONE DI PERICOLO: H411 – Tossico per gli

organismi acquatici con effetti di lunga durata.

EUH208 – Contiene 1,2-Benzisothiazolin-3-one. Può provocare una reazione allergica. EUH401 -

Per evitare

rischi per la salute umana e per l’ambiente, seguire le istruzioni per l’uso

CONSIGLI

DI

PRUDENZA:

P102

Tenere

fuori

dalla

portata

bambini.

P501

Smaltire

contenuto/recipiente in conformità alla regolamentazione nazionale vigente.

ADAMA Irvita N.V.

P.O. Box 403 – CURACAO – ANTILLE OLANDESI

Rappresentata in Italia da:

ADAMA Italia S.r.l.

via Zanica 19 – 24050 Grassobbio (BG) – Tel. 035 328811

Numero di partita: vedi timbro

Stabilimento di

produzione:

Distribuito da:

Safapac Ltd - Peterborough (UK)

KOLLANT s.r.l

– Vigonovo (VE)

ARYSTA LIFESCIENCE ITALIA S.r.l. - Agrate Brianza (MB)

AGRI-SERVICE-VENICE S.r.l. - 35123 Padova

SEPRAN S.r.l. – Isola Vicentina (VI)

Taglie Autorizzate:

10 – 20 – 50 – 100 – 150 – 200 ml

marchio registrato

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI: non contaminare l’acqua con il prodotto o il suo contenitore. Non pulire

il materiale di applicazione in prossimità delle acque di superficie. Evitare la contaminazione attraverso i sistemi

di scolo delle acque delle aziende agricole e delle strade.

Attenzione:

l’applicazione

macchina

irroratrice

riservata

all’utilizzatore

professionale

mediante

attrezzature e con i dispositivi di protezione prescritti nella specifica etichetta

Per applicazioni con pompa a spalla:

- Per utilizzo in campo su tutte le colture (tranne il

lampone) utilizzare guanti protettivi per le operazioni di

miscela e carico e tuta e guanti protettivi durante l’applicazione.

- Per l’utilizzo in serra su fragola, colture orticole utilizzare guanti protettivi durante le operazioni di miscela e

carico e indossare guanti e, preferibilmente, tuta protettiva durante l’applicazione.

Per la protezione degli organismi aquatici rispettare una fascia di

sicurezza non trattata di 10 m (agrumi e

nocciolo) e 15 m (pomacee).

INFORMAZIONI PER IL MEDICO

In caso di intossicazione chiamare il medico per i consueti interventi di pronto soccorso.

Avvertenza: consultare un centro antiveleni

CARATTERISTICHE

APOR 50 SC è un preparato che agisce per contatto sulle uova invernali ed estive degli acari tetranichidi. È’ inoltre

attivo nei confronti dei primi stadi di sviluppo di questi fitofagi (larve e protoninfe) e assicura un controllo molto

prolungato nel corso della stagione, facilitando notevolmente la lotta acaricida.

Tra i fitofagi controllati il Panonychus ulmi risulta molto sensibile al prodotto che controlla efficacemente anche

Panonychus citri, Tetranychus urticae, Eotetranychus carpini.

Negli interventi sulle popolazioni con contemporanea presenza di diversi stadi di sviluppo degli acari è necessario

associare ad APOR 50 SC un prodotto a prevalente azione adulticida per completare l'azione sulle forme mobili

più sviluppate (deutoninfe e adulti).

APOR 50 SC presenta caratteristiche estremamente favorevoli e tali da

giustificarne l'impiego nei programmi di lotta guidata o integrata; infatti, oltre a permettere la riduzione del numero

degli interventi acaricidi rispetto ai programmi attuati con i prodotti tradizionali, non interferisce con la biologia

degli insetti utili quali Antocoridi, Crisopidi, Coccinellidi, Sirfidi, Stafilinidi, Imenotteri. Nei confronti degli acari

utili

(Fitoseidi),

applicazioni

precoci,

sulle

uova

invernali

P.

ulmi,

corso

della

stagione,

compromettono l'importante azione di difesa esercitata da T. pyri, A. potentillae, P. persimilis.

DOSI E MODALITÀ D'IMPIEGO

Diluire il prodotto in metà del quantitativo totale di acqua pulita da irrorare e successivamente aggiungere la

restante quantità di acqua. Mantenere in agitazione la miscela sia durante l'impiego che dopo brevi interruzioni.

Non lasciare la miscela nel serbatoio della pompa irroratrice per un lungo periodo di tempo.

Lavare accuratamente l'attrezzatura subito dopo l'utilizzazione. Assicurare una completa ed uniforme bagnatura

delle piante. Effettuare l'applicazione in condizioni di scarsa ventosità e con pompe operanti a bassa velocità.

Evitare di trattare in condizioni di alta temperatura e bassa umidità relativa.

Melo, Pero

Contro Panonychus ulmi, Tetranychus urticae e Epitrimerus pyri.

Sulle uova:

Dose d'impiego: 40 ml/hl di APOR 50 SC intervenendo 10-15 giorni prima della schiusura (ad es.: non oltre le

orecchiette di topo). Non superare la dose massima di 0,4 l/ha.

In presenza di forme mobili (Ragno rosso)

Intervenire con APOR 50 SC a 30 ml/hl

+ un adulticida autorizzato, in post-fioritura o al primo apparire della

infestazione (1-3 acari per foglia). Non superare la dose di 0,4 l/ha.

I trattamenti sopra indicati sono da considerarsi alternativi.

Nell'eventualità di una re-infestazione estiva (ad esempio in zone particolarmente infestate o con scarsa presenza

di predatori) intervenire con un prodotto dotato di buona azione sulle forme mobili.

II prodotto, anche a dosi superiori a quelle consigliate, non evidenzia problemi di rugginosità sulla Golden

Delicious e sul Pero.

Vite da vino

“Etichetta Autorizzata con Decreto Dirigenziale del

14.07.2016 e modificata ai sensi dell’art.7, comma 1, D.P.R. 55/2012 con validità dal

31.10.2017”

“Etichetta modificata ai sensi del DM del 22/01/2018 con validità a partire dal 16/08/2018”

Contro Panonychus ulmi, Tetranychus urticae, Eotetranychus carpini e Calepitrimerus vitis.

Intervenire con APOR 50 SC a 20-25 ml/hl (+ un prodotto ad azione adulticida), in presenza di forme mobili di P.

ulmi, sui giovani germogli (lunghi 5-30 cm). Su infestazioni più tardive (Ragno rosso e giallo), eseguire il

trattamento con tempestività e cioè in presenza di pochi acari per foglia.

Contro E. carpini si raccomanda di usare una dose leggermente più elevata (25-30 ml/hl). Una sola applicazione

per stagione è generalmente sufficiente ad assicurare il controllo del fitofago.

Non superare la dose di 0,4 l/ha, è consentita una sola applicazione per stagione.

Agrumi: (Arancio, Mandarino, Clementino, Limone, Pompelmo, Bergamotto, Limetta)

Contro Panonychus citri, Tetranychus urticae e Eutetranychus banksi.

Intervenire nelle fasi iniziali di sviluppo dell'infestazione, con pochi acari per foglia. Per il controllo di

P. citri

impiegare 30 ml/hl di APOR 50 SC + un adulticida. In presenza di T. urticae è consigliabile aumentare a 40 ml/hl

la dose di APOR 50 SC, sempre in miscela con un prodotto ad azione adulticida. Non superare la dose massima di

0,4 litri/ha, è consentita una sola applicazione per stagione.

Melone, Pomodoro, Cetriolo, Zucca, Fragola in serra ed in campo

Contro Tetranychus urticae.

Intervenire prima della fioritura con APOR 50 SC alla dose di 40 ml/hl + un adulticida autorizzato sulla coltura da

trattare. Interventi molto precoci con APOR 50 SC a 50-60 ml/hl da solo impediscono la comparsa del fitofago

anche nel periodo più critico della maturazione. Non superare la dose di 0,4 l/ha, è consentita una sola applicazione

per stagione.

Lampone in campo

Contro Tetranychus urticae.

Intervenire in caso di infestazioni di acari con APOR 50 SC a 40 ml/hl + adulticida autorizzato. Non superare la

dose di 0,4 l/ha, è consentita una sola applicazione per stagione.

Nocciolo

Contro Panonychus ulmi, Tetranychus urticae, Phytoptus avellanae e Eotetranychus carpini,

Intervenire in caso di infestazioni di acari con APOR 50 SC alla dose di

30 - 40 ml/hl, senza superare la dose

massima di 0,4 l/ha, è consentita una sola applicazione per stagione.

Avvertenza: Rispettare rigorosamente le norme di impiego anche per contrastare i ceppi resistenti.

ATTENZIONE: non entrare nell’area trattata prima che la coltura non risulti perfettamente asciutta.

COMPATIBILITÀ

Il prodotto è miscibile con olio bianco, rame ossicloruro. Sono sconsigliate le miscele con prodotti fortemente

alcalini (Poltiglia Bordolese, Polisolfuri di calcio e bario, ecc.). Tuttavia una precedente applicazione di polisolfuri

non compromette l'efficacia di APOR 50 SC sulle uova invernali di Panonychus ulmi.

Avvertenza: In caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il periodo di carenza piu lungo. Devono

inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti piu tossici. Qualora si verificassero casi di

intossicazione, informare il medico della miscelazione compiuta.

FITOTOSSICITÀ

Su varietà poco note o di recente introduzione si consiglia di effettuare saggi su superfici ridotte, prima di eseguire

il trattamento su aree più vaste.

SOSPENDERE I TRATTAMENTI 3 GIORNI PRIMA DEL RACCOLTO DI FRAGOLA, POMODORO,

CETRIOLO, ZUCCA E MELONE, 7 GIORNI PER LAMPONE, 21 GIORNI PER AGRUMI, 30 GIORNI

PER VITE DA VINO, 35 PER MELO E PERO, 50 GIORNI PER NOCCIOLO.

Attenzione: da impiegarsi esclusivamente per gli usi e alle epoche riportate in questa etichetta. Chi impiega il

prodotto è responsabile degli eventuali danni derivanti da uso improprio del preparato. Il rispetto di tutte le

indicazioni contenute nella presente etichetta è condizione essenziale per assicurare l’efficacia del trattamento e per

evitare danni alle piante, alle persone e agli animali.

NON APPLICARE CON MEZZI AEREI - PER EVITARE RISCHI PER L’UOMO E PER L’AMBIENTE

SEGUIRE LE ISTRUZIONI PER L’USO - OPERARE IN ASSENZA DI VENTO - DA NON VENDERSI

SFUSO - SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME VIGENTI - NON OPERARE CONTRO

VENTO - IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE DISPERSO

NELL’AMBIENTE - IL CONTENITORE NON PUO’ ESSERE RIUTILIZZATO

“Etichetta Autorizzata con Decreto Dirigenziale del 14.07.2016 e modificata ai sensi dell’art.7, comma 1, D.P.R. 55/2012 con validità dal 31.10.2017”

“Etichetta modificata ai sensi del DM del 22/01/2018 con validità a partire dal 16/08/2018“

APOR 50 SC PFnPE

Acaricida efficace nella lotta contro gli acari Tetranichidi ed Eriofidi delle colture

arboree da frutto, delle orticole, della Fragola, del Lampone

SOSPENSIONE CONCENTRATA

MECCANISMO D’AZIONE: gruppo 10A (IRAC)

APOR 50 SC

Autorizzazione del Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali n. 14202 del 09.05.2008

Prodotto fitosanitario destinato agli utilizzatori non professionali con validità fino al 31/12/2018; nel

caso di concessione di proroghe della scadenza del prodotto, suddetta validità non potrà comunque

superare il 02/05/2020

Composizione su 100 g:

Clofentezine puro

sostanze coadiuvanti ed inerti q.b. a

42 g (500 g/l)

100 g

INDICAZIONE DI PERICOLO: H411 – Tossico per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata.

EUH208 – Contiene 1,2-Benzisothiazolin-3-one. Può provocare una reazione allergica. EUH401 - Per evitare

rischi per la salute umana e per l’ambiente, seguire le istruzioni per l’uso

CONSIGLI

DI

PRUDENZA:

P102

Tenere

fuori

dalla

portata

bambini.

P501

Smaltire

contenuto/recipiente in conformità alla regolamentazione nazionale vigente.

ADAMA Irvita N.V.

P.O. Box 403 – CURACAO – ANTILLE OLANDESI

Rappresentata in Italia da:

ADAMA Italia S.r.l.

via Zanica 19 – 24050 Grassobbio (BG) – Tel. 035 328811

Numero di partita: vedi timbro

Stabilimento di

produzione:

Distribuito da:

Safapac Ltd - Peterborough (UK)

KOLLANT s.r.l – Vigonovo (VE)

ARYSTA LIFESCIENCE ITALIA S.r.l. - Agrate Brianza (MB)

AGRI-SERVICE-VENICE S.r.l. - 35123 Padova

SEPRAN S.r.l. – Isola Vicentina (VI)

TAGLIE AUTORIZZATE: 10 – 20 – 50 – 100 ml

PRIMA DELL’USO LEGGERE IL FOGLIO ILLUSTRATIVO O L’ASTUCCIO ESTERNO

SMALTIRE LE CONFEZIONI SECONDO LE NORME VIGENTI

IL CONTENITORE NON PUO’ ESSERE RIUTILIZZATO

IL CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE ESSERE DISPERSO

NELL’AMBIENTE

Prodotti simili

Cerca alert relativi a questo prodotto

Condividi questa pagina