ACROBAT R 3B

Italia - italiano - Ministero della Salute

Principio attivo:
TRIBASIC COPPER SULFATE; DIMETOMORF;
Commercializzato da:
BASF ITALIA S.P.A.
INN (Nome Internazionale):
TRIBASIC COPPER SULFATE; DIMETHOMORPH;
Dosaggio:
24.0 g; 6.0 g I valori indicati sono per 100 g di prodotto.
Forma farmaceutica:
POLVERE BAGNABILE
Area terapeutica:
FUNGICIDA
Stato dell'autorizzazione:
Ri-registrato
Numero dell'autorizzazione:
014685
Data dell'autorizzazione:
2011-01-25

ACROBAT R 3B

FUNGICIDA SISTEMICO LOCALE.

POLVERE

BAGNABILE

ACROBAT R 3B

COMPOSIZIONE:

100 grammi di prodotto contengono:

DIMET

OMORF

puro g

RAME

puro g

(da Solfato tribasico-TBCS)

Coformulanti q.b. a

g 100

INDICAZIONI DI PERICOLO

Può

provocare

reazione

allergica

della pelle. Molto tossico per gli organismi

acquatici. Molto tossico per gli organismi

acquatici con effetti di lunga durata.

Per evitare rischi per la salute umana e

per l'ambiente, seguire le istruzioni per

l'uso.

CONSIGLI DI PRUDENZA

n caso di consultazione di un medico,

tenere

disposizione

contenitore

l'etichetta del prodotto. Tenere fuori dalla portata dei b

ambini.

Indossare guanti protettivi. Evitare di respirare la polvere. Gli

indumenti da lavoro contaminati non devono essere portati fuori

dal luogo di lavoro. IN CASO DI CONTATTO CON LA PELLE (o

con i capelli): lavare abbondantemente con acqua e sapone. In

caso di irritazione o eruzione della pelle, contattare un CENTRO

ANTIVELENI

medico.

Togliersi

dosso

indumenti

contaminati e lavarli prima di indossarli nuovamente. Raccogliere

il materiale fuoriuscito. Smaltire il prodotto/recipiente in punti di

raccolta per rifiuti pericolosi o speciali.

BASF Italia S.p.A. -

Via Marconato 8

20811 Cesano Maderno (MB) Tel. 0362/512.1

Stabilimento di produzione:

DIACHEM S.p.A - U.P. SIFA - : 24043 CARAVAGGIO (BG)

S.T.I. SOLFOTECNICA ITALIANA S.p.A.-Via Torricelli 2–48010 Cotignola (RA)

PRODOTTO

FITOSANITARIO

Reg. del Ministero della Salute n. 14685 del 25 gennaio 2011

Contenuto netto: g 100 - 200 - 250 – 500;

kg 1 - 2 – 3 – 4 – 5 – 8 – 10 - 20 – 25

Partita n.

® Marchio registrato

NORME DI SICUREZZA

Conservare

questo

prodotto

chiuso

chiave

luogo

inaccessibile

bambini

agli

animali

domestici.

Dopo

manipolazione

caso

contaminazione

lavarsi

accuratamente con acqua e sapone.

INFORMAZIONI PER IL MEDICO

Trattasi di associazione delle seguenti sostanze attive:

Rame

puro

Solfato

tribasico

-TBCS)

Dimetomorf puro 6% le quali, separatamente, provocano i

seguenti sintomi di intossicazione. RAME : denaturazione

delle proteine con lesioni a livello delle mucose, danno

epatico e renale e del SNC, emolisi. Vomito con emissione

materiale

colore

verde,

bruciori

gastroesofagei,

diarrea

ematica,

coliche

addominali,

ittero

emolitico,

insufficienza

epatica

renale,

convulsioni,

collasso.

Febbre

inalazione

metallo.

Irritante cutaneo ed

oculare.

Dimetomorf: ---

Terapia: sintomatica. Consultare un Centro Antiveleni.

ATTENZIONE

DA

IMPIEGARSI

ESCLUSIVAMENTE

IN

AGRICOLTURA. OGNI ALTRO USO E' PERICOLOSO.

Chi impiega il prodotto è responsabile degli eventuali danni

derivanti da uso improprio del preparato.

Avvertenza: in caso di miscela con altri formulati deve essere

rispettato il periodo di carenza più lungo. Devono inoltre essere

osservate le norme precauzionali prescritte per i prodotti più

tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare il

medico della miscelazione compiuta.

CARATTERISTICHE TECNICHE:

ACROBAT R 3B è un fungicida che interferisce con i processi

biochimici che presiedono o regolano la formazione della parete

cellulare del fungo, con conseguente disgregazione e morte della

cellula

fungina.

ACROBAT

triplice

azione:

preventiva,

curativa

antisporulante.

ACROBAT

impiega nella difesa contro la peronospora sulle seguenti colture:

vite, pomodoro, patata e melone.

CAMPI E DOSI D’IMPIEGO

VITE: contro la Peronospora (Plasmopara viticola), intervenire a

partire dalla fine della fioritura, con la dose di 350 g/hl (3,5 kg/ha),

ogni 8-12 giorni.

POMODORO

(pieno

campo

serra)

E

PATATA:

contro

Peronospora (Phytophtora infestans), impiegare la dose di 350

g/hl (3,5 kg/ha), ogni 7-10 giorni.

MELONE: contro la Peronospora (Pseudoperonospora cubensis),

impiegare la dose di 350 g/hl (3,5 kg/ha), ogni 7-10 giorni.

Coltura

Malattia

g/hL

Dose

kg/ha

Intervallo tra

i trattamenti

(giorni)

n° massimo

trattamenti

all’anno

Vite

Peronospora

(Plamopara viticola)

10 – 12

Pomodoro

(pieno campo

e serra)

Peronospora

(Phytophthora infestans)

7 – 10

Patata

Peronospora

(Phytophthora infestans)

7 – 10

Melone

Peronospora

(Pseudoperonospora

cubensis)

7 – 10

MODALITA' D'IMPIEGO

Il prodotto si usa alle dosi indicate impiegando irroratrici a volume

normale

quantità

d’acqua

necessaria

bagnare

abbondantemente tutta la vegetazione. Se si impiegano irroratrici

a basso volume, fare riferimento alla dose per ettaro.

PREPARAZIONE DELLA MISCELA

a) Assicurarsi che l’attrezzatura sia pulita e tarata correttamente

per il trattamento da effettuare. b) Riempire il serbatoio con acqua

fino a metà. c) Mettere in moto l’agitatore del serbatoio prima di

versarvi

dose

prodotto

necessaria.

Continuando

agitare la soluzione, aggiungere acqua sino al volume previsto

per l’applicazione. e) Non è necessaria l’aggiunta di bagnanti. f)

Dopo

l’applicazione

buona

pratica

pulire

l’attrezzatura

acqua.

COMPATIBILITA’

formulato

miscibile

prodotti

azione

fungicida

insetticida.

FITOTOSSICITA’: non trattare in fioritura

SOSPENDERE I TRATTAMENTI 10 GIORNI PRIMA DELLA

RACCOLTA

PER

LA

VITE

E

7

GIORNI

PRIMA

DELLA

RACCOLTA PER POMODORO, PATATA, MELONE.

DA NON APPLICARE CON MEZZI AEREI. Non operare contro

vento. Non contaminare altre colture, alimenti e bevande e

corsi d'acqua. Per evitare rischi per l’uomo e per l’ambiente

seguire le istruzioni per l’uso. DA NON VENDERSI SFUSO. IL

CONTENITORE COMPLETAMENTE SVUOTATO NON DEVE

ESSERE DISPERSO NELL'AMBIENTE. IL CONTENITORE

NON PUO’ ESSERE RIUTILIZZATO. Non contaminare l’acqua

con il prodotto o il suo contenitore. Non pulire il materiale

d’applicazione in prossimità delle acque di superficie. Evitare la

contaminazione attraverso i sistemi di scolo delle acque dalle

aziende agricole e dalle strade.

ATTENZIONE

Etichetta

autorizzata

Decreto

Dirigenziale

25.01.2011

Etichetta autorizzata con decreto dirigenziale del 20/12/17

ACROBAT

R 3B

FUNGICIDA SISTEMICO LOCALE.

POLVERE

BAGNABILE

Dimetomorf (MoA: H5, FRAC code: 40)

Rame (MoA: di contatto multisito, FRAC code: M1)

ACROBAT® R 3B

COMPOSIZIONE:

100 grammi di prodotto contengono:

DIMETOMORF

puro g

RAME

puro g

(da Solfato tribasico-TBCS)

Coformulanti q.b. a

g 100

INDICAZIONI DI PERICOLO

Può provocare una reazione allergica cutanea.

Molto tossico per gli organismi acquatici con

effetti di lunga durata.

Per evitare rischi per la salute umana e per

l'ambiente, seguire le istruzioni per l'uso.

CONSIGLI DI PRUDENZA

In caso di consultazione di un medico, tenere a

disposizione

contenitore

l'etichetta

prodotto. Tenere fuori dalla portata dei bambini.

Indossare

guanti

indumenti

protettivi.

respirare la polvere. Utilizzare un apparecchio

respiratorio. In caso di malessere, contattare un CENTRO ANTIVELENI o

un medico. Gli indumenti da lavoro contaminati non devono essere portati

fuori dal luogo di lavoro. IN CASO DI CONTATTO CON LA PELLE (o con i

capelli): lavare abbondantemente con acqua e sapone. In caso di irritazione

o eruzione della pelle, contattare un CENTRO ANTIVELENI o un medico.

Lavare

indumenti

contaminati

prima

indossarli

nuovamente.

Raccogliere il materiale fuoriuscito. Smaltire il prodotto/recipiente in punti di

raccolta per rifiuti pericolosi o speciali.

BASF Italia S.p.A. - Via Marconato 8

20811 Cesano Maderno (MB) Tel. 0362/512.1

Stabilimento di produzione:

DIACHEM S.p.A - U.P. SIFA – 24043 CARAVAGGIO (BG)

S.T.I. SOLFOTECNICA ITALIANA S.p.A.-Via Torricelli 2–48010 Cotignola (RA)

PRODOTTO

FITOSANITARIO

Reg. del Ministero della Salute n. 14685 del 25 gennaio 2011

Contenuto netto: g 100 - 200 - 250 – 500; kg 1 - 2 – 3 – 4 – 5 – 8 – 10

Partita n.

® Marchio registrato

PRESCRIZIONI SUPPLEMENTARI

Per proteggere gli organismi aquatici, rispettare una fascia non trattata di 10

m da corpi idrici superficiali.

Non contaminare l'acqua con il prodotto o il suo contenitore. Non pulire il

materiale d'applicazione in prossimità delle acque di superficie. Evitare la

contaminazione attraverso i sistemi di scolo delle acque dalle aziende

agricole e dalle strade.

Durante la fase di miscelazione e caricamento, indossare tuta da lavoro,

guanti e protezione respiratoria (FFP2/P2).

Non rientrare nell’area trattata finché la vegetazione non sia completamente

asciutta.

INFORMAZIONI PER IL MEDICO

Trattasi di associazione delle seguenti sostanze attive: Rame puro (da

Solfato

tribasico

-TBCS)

Dimetomorf

puro

quali,

separatamente,

provocano

seguenti

sintomi

intossicazione.

Rame:

denaturazione

delle

proteine

lesioni

livello

delle

mucose,

danno

epatico e renale e del SNC, emolisi. Vomito con emissione di materiale di

colore verde, bruciori gastroesofagei, diarrea ematica, coliche addominali,

ittero emolitico, insufficienza epatica e renale, convulsioni, collasso. Febbre

da inalazione del metallo. Irritante cutaneo ed oculare.

Dimetomorf: ---

Terapia: sintomatica. Consultare un Centro Antiveleni.

Avvertenza: in caso di miscela con altri formulati deve essere rispettato il

periodo di carenza più lungo. In caso di miscela con altri formulati, è

raccomandato l’uso di un agitatore per mantenere la miscela omogenea.

Devono inoltre essere osservate le norme precauzionali prescritte per i

prodotti più tossici. Qualora si verificassero casi di intossicazione informare

il medico della miscelazione compiuta.

CARATTERISTICHE TECNICHE

ACROBAT R 3B è un fungicida che interferisce con i processi biochimici che

presiedono o regolano la formazione della parete cellulare del fungo, con

conseguente disgregazione e morte della cellula fungina. ACROBAT R 3B ha

una triplice azione: preventiva, curativa ed antisporulante. ACROBAT R 3B si

impiega

nella

difesa

contro

peronospora

sulle

seguenti

colture:

vite,

pomodoro, patata e melone.

CAMPI E DOSI D’IMPIEGO

VITE: contro la Peronospora (

Plasmopara viticola

), alla dose di 350 g/hl (3,5

kg/ha), ogni 8-12 giorni giorni a partire dalla prima pioggia infettante.

POMODORO (pieno campo e serra) e PATATA: contro la Peronospora

Phytophthora infestans

), impiegare la dose di 350 g/hl (3,5 kg/ha), ogni 7-

10 giorni.

MELONE:

contro

Peronospora

Pseudoperonospora

cubensis

impiegare la dose di 350 g/hl (3,5 kg/ha), ogni 7-10 giorni.

PER TUTTE LE COLTURE NON SUPERARE LA DOSE DI 6 kg DI RAME PER ETTARO

PER ANNO

Coltura

Malattia

Dose

g/hL

Dose

kg/ha

Intervallo

tra i

trattamenti

(giorni)

massimo

trattamenti

all’anno

Vite

Peronospora

Plamopara viticola

8 – 12

Pomodoro

(pieno

campo e

serra)

Peronospora

Phytophthora

infestans

7 – 10

Patata

Peronospora

Phytophthora

infestans

7 – 10

Melone

Peronospora

Pseudoperonospora

cubensis

7 – 10

MODALITA' D'IMPIEGO

Il prodotto si usa alle dosi indicate in tabella impiegando irroratrici a volume

normale e la quantità d’acqua necessaria per bagnare omogeneamente tutta la

vegetazione senza sgocciolamenti. Se si impiegano irroratrici a basso volume,

fare riferimento alla dose per ettaro.

Non applicare durante la fioritura

Per gran parte dei fungicidi in generale esiste il rischio della comparsa di ceppi

fungini più tolleranti o resistenti al loro principio attivo. Per ridurre al minimo tale

rischio, si raccomanda l’utilizzo preventivo del prodotto e il rispetto di dosi,

intervalli tra i trattamenti e numero massimo di trattamenti. Inoltre, si consiglia di

utilizzare sempre il prodotto nell’ambito di programmi di trattamenti che prevedano

la rotazione con sostanze attive caratterizzate da un diverso meccanismo di

azione (Mode of Action = MoA, FRAC code) e di effettuare non più di 2

applicazioni consecutive e non più di 4 applicazioni totali previste durante l’anno

con fungicidi appartenenti al gruppo CAA (carboxylic acid amides) per vite e

patata e non più di 3 applicazioni totali per pomodoro e melone.

PREPARAZIONE DELLA MISCELA

Assicurarsi

l’attrezzatura

pulita

tarata

correttamente

trattamento da effettuare. b) Riempire il serbatoio con acqua fino a metà. c)

Mettere in moto l’agitatore del serbatoio prima di versarvi la dose di prodotto

necessaria. d) Continuando ad agitare la soluzione, aggiungere acqua sino al

volume previsto per l’applicazione. e) Non è necessaria l’aggiunta di bagnanti.

f) Dopo l’applicazione è buona pratica pulire l’attrezzatura con acqua.

COMPATIBILITA’: Il formulato è miscibile con prodotti ad azione fungicida od

insetticida. In caso di miscela con altri formulati, applicare una continua

agitazione in modo da garantire l’omogeneità della miscela.

FITOTOSSICITA’: Non trattare in fioritura. Su melone il prodotto potrebbe

essere leggermente fitotossico su alcune varietà. Si consiglia di effettuare

dei test preliminari.

SOSPENDERE I TRATTAMENTI 10 GIORNI prima della raccolta per la

VITE, 7 GIORNI prima della raccolta per la PATATA e 3 GIORNI prima

della raccolta per POMODORO E MELONE.

ATTENZIONE

impiegarsi

esclusivamente

alle

condizioni

riportate

questa

etichetta.

impiega

prodotto

responsabile

degli

eventuali

danni

derivanti

improprio

preparato. Il rispetto di tutte le indicazioni contenute nella presente

etichetta

condizione

essenziale

assicurare

l’efficacia

trattamento e per evitare danni alle piante alle persone e agli animali.

Non applicare con mezzi aerei. Per evitare rischi per l’uomo e per

l’ambiente seguire le istruzioni per l’uso. Operare in assenza di vento.

Da non vendersi sfuso. Il contenitore completamente svuotato non

deve essere disperso nell'ambiente. Il contenitore non può essere

riutilizzato.

ATTENZIONE

Prodotti simili

Cerca alert relativi a questo prodotto

Condividi questa pagina