Vantobra

Helstu upplýsingar

  • Heiti vöru:
  • Vantobra
  • Lyf við lungum:
  • Mannfólk
  • Lyfjaform:
  • Allópatísk lyf

Skjöl

Staðsetning

  • Fáanlegt í:
  • Vantobra
    Evrópusambandið
  • Tungumál:
  • ítalska

Meðferðarupplýsingar

  • Meðferðarhópur:
  • Soluzione per nebulizzatore
  • Lækningarsvæði:
  • Fibrosi Cistica, Infezioni Del Tratto Respiratorio
  • Ábendingar:
  • Vantobra è indicato per la gestione dell'infezione polmonare cronica dovuto Pseudomonas aeruginosa in pazienti a partire dai 6 anni di età con fibrosi cistica (CF). Dovrebbero essere prese in considerazione le linee guida ufficiali sull'uso appropriato degli agenti antibatterici..
  • Vörulýsing:
  • Revision: 3

Staða

  • Heimild:
  • EMA - European Medicines Agency
  • Leyfisstaða:
  • Ritirato
  • Leyfisnúmer:
  • EMEA/H/C/002633
  • Leyfisdagur:
  • 17-03-2015
  • EMEA númer:
  • EMEA/H/C/002633
  • Síðasta uppfærsla:
  • 25-05-2019

Opinber matsskýrsla

30 Churchill Place Canary Wharf London E14 5EU United Kingdom

An agency of the European

Union

Telephone

+44 (0)20 3660 6000

Facsimile

+44 (0)20 3660 5555

Send a question via our website www.ema.europa.eu/contact

© European Medicines Agency, 2015. Reproduction is authorised provided the source is acknowledged.

EMA/169512/2015

EMEA/H/C/002633

Riassunto destinato al pubblico

Vantobra

tobramicina

Questo è il riassunto della relazione pubblica europea di valutazione (EPAR) per Vantobra. Illustra il

modo in cui l’Agenzia ha valutato il medicinale arrivando a raccomandarne l’autorizzazione nell'UE e le

condizioni d’uso. Non ha lo scopo di fornire consigli pratici sull’utilizzo di Vantobra.

Per informazioni pratiche sull’uso di Vantobra i pazienti devono leggere il foglio illustrativo oppure

consultare il medico o il farmacista.

Che cos’è e per che cosa si usa Vantobra?

Vantobra è un antibiotico indicato per il trattamento dell'infezione polmonare cronica causata dai

batteri Pseudomonas aeruginosa nei pazienti a partire dai sei anni di età affetti da fibrosi cistica. La

fibrosi cistica è una malattia ereditaria in cui si osserva un accumulo di muco denso nei polmoni, che

permette ai batteri di moltiplicarsi più facilmente, provocando infezioni. L'infezione polmonare causata

dai batteri P. aeruginosa è frequente nei pazienti con fibrosi cistica.

Prima di utilizzare Vantobra, i medici devono tenere in considerazione le linee guida ufficiali sull'uso

corretto degli antibiotici.

Vantobra è un medicinale “ibrido”. Contiene il principio attivo tobramicina, che è il medesimo principio

attivo presente nel medicinale di riferimento, Tobi. Entrambi i medicinali sono disponibili come

soluzione per nebulizzatore. Tuttavia, la concentrazione di principio attivo presente in Vantobra è

maggiore rispetto a Tobi e il medicinale si inala con un nebulizzatore diverso.

Come si usa Vantobra?

Vantobra è disponibile come soluzione per nebulizzatore in fiale monodose chiamate "ampolle". Il

medicinale può essere ottenuto soltanto con prescrizione medica.

Vantobra viene inalato tramite un nebulizzatore denominato Tolero, che trasforma la soluzione della

fiala in aerosol dalle gocce molto fini. Il medicinale non deve essere inalato con altri dispositivi.

Medicinale non più autorizzato

Vantobra

EMA/169512/2015

Pagina 2/3

La dose raccomandata è di una fiala due volte al giorno, possibilmente a un intervallo di 12 ore. Dopo

28 giorni di trattamento, la terapia va interrotta per 28 giorni prima di iniziare un nuovo ciclo. I cicli

possono essere ripetuti fino a quando il medico ritiene che il paziente ne tragga beneficio.

Se il paziente è sottoposto contemporaneamente ad altri trattamenti inalatori o a una fisioterapia

toracica, si raccomanda di usare Vantobra per ultimo.

Come agisce Vantobra?

Il principio attivo presente in Vantobra, tobramicina, è un antibiotico appartenente al gruppo degli

"aminoglicosidi". Agisce bloccando la produzione delle proteine di cui P. aeruginosa ha bisogno per

costruire le proprie pareti cellulari, arrecando di conseguenza un danno ai batteri fino a determinarne

l'eliminazione.

Quali benefici di Vantobra sono stati evidenziati negli studi?

Tobramicina è usata da alcuni anni nel trattamento delle infezioni da P. aeruginosa nei pazienti con

fibrosi cistica. A sostegno dell'uso di Vantobra il richiedente ha presentato dati tratti dalla letteratura.

Inoltre, il richiedente ha condotto uno studio di "bioequivalenza" su 58 pazienti affetti da fibrosi cistica

a partire dai 6 anni di età per stabilire se Vantobra produca livelli di principio attivo analoghi al

medicinale di riferimento, Tobi. Dai risultati dello studio è emerso che Vantobra può essere considerato

paragonabile a Tobi.

Quali sono i rischi associati a Vantobra?

Gli effetti indesiderati di Vantobra non sono comuni. Tuttavia, i seguenti effetti indesiderati si

osservano in 1-10 pazienti su 1 000: dispnea (difficoltà nella respirazione), disfonia (alterazioni della

voce), faringite (mal di gola) e tosse. Per l'elenco completo degli effetti indesiderati e delle limitazioni,

vedere il foglio illustrativo.

Perché Vantobra è approvato?

Il comitato per i medicinali per uso umano (CHMP) dell’Agenzia ha deciso che i benefici di Vantobra

sono superiori ai rischi e ha raccomandato che ne venisse approvato l’uso nell’UE. Il CHMP ha notato

che l'inalazione di tobramicina rappresenta la migliore prassi per il trattamento dell'infezione da

P. aeruginosa nei pazienti con fibrosi cistica e che alcuni soggetti non possono utilizzare la

formulazione in polvere secca per problemi di intolleranza. Per questi pazienti Vantobra, che è inalato

come soluzione per nebulizzatore, potrebbe rappresentare una valida alternativa.

Inoltre, il tempo necessario per inalare Vantobra è inferiore rispetto ad altri nebulizzatori di

tobramicina e paragonabile al tempo necessario per inalare la polvere secca. Vantobra pertanto offre il

vantaggio di una migliore convenienza e di una maggiore probabilità che i pazienti si attengano al

trattamento.

Quanto alla sicurezza, il comitato ha osservato che il profilo di sicurezza di tobramicina per inalazione è

ampiamente noto. Non risultano effetti insoliti per la sicurezza in relazione all'uso di Vantobra.

Medicinale non più autorizzato

Vantobra

EMA/169512/2015

Pagina 3/3

Quali sono le misure prese per garantire l'uso sicuro ed efficace di

Vantobra?

È stato elaborato un piano di gestione dei rischi per garantire che Vantobra sia usato nel modo più

sicuro possibile. In base a tale piano, al riassunto delle caratteristiche del prodotto e al foglio

illustrativo di Vantobra sono state aggiunte le informazioni relative alla sicurezza, ivi comprese le

opportune precauzioni che gli operatori sanitari e i pazienti devono prendere.

Ulteriori informazioni sono disponibili nel riassunto del piano di gestione dei rischi

Altre informazioni su Vantobra

Il 18 marzo 2015 la Commissione europea ha rilasciato un'autorizzazione all'immissione in commercio

per Vantobra, valida in tutta l'Unione europea.

Per la versione completa dell’EPAR e del riassunto del piano di gestione dei rischi di Vantobra

consultare il sito web dell’Agenzia: ema.europa.eu/Find medicine/Human medicines/European public

assessment reports. Per maggiori informazioni sulla terapia con Vantobra, leggere il foglio illustrativo

(accluso all'EPAR) oppure consultare il medico o il farmacista.

Ultimo aggiornamento di questo riassunto: 03-2015

Medicinale non più autorizzato

Upplýsingar um fylgiseðil sjúklinga: samsetning, vísbendingar, aukaverkanir, skammtar, milliverkanir, aukaverkanir, meðgöngu, brjóstagjöf

B. FOGLIO ILLUSTRATIVO

Medicinale non più autorizzato

Foglio illustrativo: informazioni per il paziente

Vantobra 170 mg soluzione per nebulizzatore

Tobramicina

Legga attentamente questo foglio prima di usare questo medicinale perché contiene importanti

informazioni per lei.

Conservi questo foglio. Potrebbe aver bisogno di leggerlo di nuovo.

Se ha qualsiasi dubbio, si rivolga al medico o al farmacista.

Questo medicinale è stato prescritto soltanto per lei. Non lo dia ad altre persone, anche se i sintomi

della malattia sono uguali ai suoi, perché potrebbe essere pericoloso.

Se si manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si

rivolga al medico o al farmacista. Vedere paragrafo 4.

Contenuto di questo foglio:

Che cos’è Vantobra e a cosa serve

Cosa deve sapere prima di usare Vantobra

Come usare Vantobra

Possibili effetti indesiderati

Come conservare Vantobra

Contenuto della confezione e altre informazioni

1.

Che cos’è Vantobra e a cosa serve

Che cos'è Vantobra

Vantobra contiene un medicinale chiamato tobramicina. Appartiene a un gruppo di antibiotici chiamati

aminoglicosidi.

A cosa serve Vantobra

Vantobra è utilizzato nei pazienti affetti da fibrosi cistica di almeno 6 anni di età, per il trattamento delle

infezioni polmonari causate da batteri chiamati

Pseudomonas aeruginosa

Pseudomonas aeruginosa

è un batterio che infetta frequentemente i polmoni dei pazienti che soffrono di

fibrosi cistica durante la loro vita. Se l'infezione non viene trattata in modo corretto, questa continua a

danneggiare i polmoni, causando ulteriori problemi respiratori.

Come agisce Vantobra

Quando Vantobra viene inalato, l'antibiotico è in grado di penetrare direttamente nei polmoni e combattere i

batteri che causano l'infezione. L'antibiotico agisce interferendo con la produzione delle proteine di cui i

batteri hanno bisogno per creare le loro pareti cellulari. Questo danneggia i batteri fino ad ucciderli.

2.

Cosa deve sapere prima di usare Vantobra

Non usi Vantobra

se è allergico a tobramicina, a qualunque tipo di antibiotico aminoglicosidico o ad uno qualsiasi degli

altri componenti dei questo medicinale (elencati al paragrafo 6).

Se lei è in questa situazione, informi il medico prima di usare Vantobra.

Avvertenze e precauzioni

Si rivolga al medico se ha mai sofferto dei seguenti disturbi:

problemi di udito (compresi rumori nelle orecchie e capogiro)

problemi ai reni

Medicinale non più autorizzato

oppressione toracica

presenza di sangue nell'espettorato (la sostanza prodotta con la tosse)

debolezza muscolare prolungata o che peggiora nel tempo - un sintomo legato principalmente a

patologie come la miastenia (debolezza muscolare) o al morbo di Parkinson.

Se lei è in una di queste situazioni, informi il medico prima di usare Vantobra.

Se ha problemi di udito o di funzionalità renale, il medico potrà sottoporla a prelievi di sangue per

controllare la quantità di Vantobra presente nel suo organismo.

L'inalazione dei medicinali può causare un senso di oppressione al torace a causa del restringimento delle vie

respiratorie, e ciò può accadere con Vantobra. Il medico potrà chiederle di usare altri medicinali opportuni

per dilatare le vie respiratorie, prima di usare Vantobra.

Con il passare del tempo, alcuni ceppi di

Pseudomonas

possono diventare resistenti al trattamento con un

antibiotico. Questo significa che, a lungo andare, l'efficacia di Vantobra potrebbe ridursi. Informi il medico

se questo la preoccupa.

Se lei prende anche tobramicina o un altro antibiotico aminoglicosidico per iniezione, questo potrebbe

aumentare il rischio di effetti indesiderati e il medico eseguirà opportuni controlli.

Bambini

Il medicinale non è destinato all'uso nei bambini di età inferiore a 6 anni.

Altri medicinali e Vantobra

Informi il medico o il farmacista se sta assumendo o ha recentemente assunto qualsiasi altro medicinale,

compresi i medicinali ottenuti senza una prescrizione medica.

Non prenda i seguenti medicinali mentre sta usando Vantobra:

furosemide, un diuretico

altri medicinali potenzialmente diuretici, come urea o mannitolo

altri medicinali che possono danneggiare i reni o l'udito:

anfotericina B, cefalotina, polimixine (per il trattamento delle infezioni microbiche), ciclosporina,

tacrolimus (per ridurre l'attività del sistema immunitario). Questi medicinali possono

danneggiare i reni.

composti del platino, come carboplatino e cisplatino (per il trattamento di alcuni tipi di cancro).

Questi medicinali possono danneggiare i reni o l'udito.

I seguenti medicinali possono accrescere i rischi di effetti indesiderati, se le vengono somministrati mentre

sta prendendo anche tobramicina o un altro antibiotico aminoglicosidico somministrato per iniezione:

anticolinesterasi, come neostigmina e piridostigmina (per il trattamento della miastenia, debolezza

muscolare), o la tossina botulinica. Questi medicinali possono portare alla comparsa di debolezza

muscolare o al suo peggioramento.

Se sta prendendo uno o più dei suddetti medicinali, informi il medico prima di usare Vantobra.

Non misceli né diluisca Vantobra con altri medicinali all'interno del boccaglio nebulizzatore Tolero, fornito

con Vantobra.

Se segue varie terapie diverse per la fibrosi cistica, deve prenderle in quest'ordine:

Terapia con broncodilatatori, come salbutamolo

Fisioterapia toracica

Altri medicinali per inalazione

Vantobra

Verifichi quest'ordine anche con il medico.

Gravidanza e allattamento

Se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte

materno chieda consiglio al medico prima di usare questo medicinale.

Medicinale non più autorizzato

Non è noto se l'inalazione di questo medicinale durante la gravidanza possa causare effetti indesiderati.

Quando vengono somministrati per iniezione, tobramicina e altri antibiotici aminoglicosidici possono

danneggiare il feto, ad esempio causando sordità e problemi ai reni.

Se allatta con latte materno, parli con il medico prima di usare questo medicinale.

Guida di veicoli e utilizzo di macchinari

Non si prevede che Vantobra influisca sulla sua capacità di guidare veicoli o di utilizzare macchinari.

3.

Come usare

Vantobra

Usi questo medicinale seguendo sempre esattamente le istruzioni del medico. Se ha dubbi consulti il medico.

La dose raccomandata è due fiale al giorno (una al mattino e una alla sera) per 28 giorni.

La dose è identica per tutte le persone di almeno 6 anni di età.

Inali con la bocca l'intero contenuto di una fiala al mattino, e di una fiala alla sera, usando il boccaglio

nebulizzatore Tolero.

È consigliabile che trascorrano 12 ore fra una dose e l'altra, ma questo intervallo deve comunque

essere di almeno 6 ore.

Dopo avere usato il medicinale per 28 giorni, smetterà di prenderlo per altri 28 giorni e in questo

periodo non inalerà Vantobra. In seguito, inizierà un altro ciclo dopo il periodo di pausa (come

mostrato).

È importante che lei continui ad usare il medicinale due volte al giorno nei 28 giorni di trattamento, e

che rispetti il regime di 28 giorni di trattamento / 28 giorni senza trattamento.

IN TRATTAMENTO con Vantobra

NON IN TRATTAMENTO con Vantobra

Usi Vantobra due volte al giorno per 28 giorni

Non usi Vantobra per i successivi 28 giorni

Ripeta il ciclo

Continui ad usare Vantobra in questo modo ciclico, fino a quando il medico le dirà di farlo.

Se ha qualsiasi dubbio sulla durata dell'uso di Vantobra, si rivolga al medico o al farmacista.

Come preparare Vantobra per l'inalazione

Usi Vantobra esclusivamente con il boccaglio nebulizzatore Tolero mostrato nell'illustrazione qui

sotto, per assicurarsi di inalare la dose corretta. Non usi il boccaglio nebulizzatore Tolero per nessun

altro medicinale.

Legga le istruzioni per l'uso fornite con il boccaglio nebulizzatore prima di utilizzarlo.

Medicinale non più autorizzato

Controlli di avere un'unità di eFlow

rapid

o eBase Controller a cui collegare il boccaglio nebulizzatore

Tolero. La rispettiva unità di controllo può venire prescritta dal medico oppure acquistata

separatamente.

Si lavi bene le mani, con acqua e sapone.

Estragga una fiala di Vantobra dal sacchetto di alluminio appena prima dell'inalazione.

Conservi il resto del medicinale in frigorifero, nella confezione originale.

Appoggi tutti i componenti del boccaglio nebulizzatore Tolero su fazzoletti di carta o un panno in

tessuto puliti e asciutti. Verifichi che il boccaglio nebulizzatore sia su una superficie piana e stabile.

Esegua il montaggio del boccaglio nebulizzatore Tolero come illustrato nelle istruzioni per l'uso del

dispositivo.

Tenga la fiala in posizione verticale e la picchietti leggermente prima di rompere la parte superiore,

per evitare fuoriuscite di medicinale. Versi il contenuto di una fiala nel recipiente per il medicinale sul

boccaglio nebulizzatore.

Inizi il trattamento sedendosi con la schiena diritta, in un locale ben ventilato. Tenga il boccaglio

nebulizzatore in posizione orizzontale e respiri normalmente dalla bocca. Eviti di respirare dal naso.

Continui ad inalare e ad espirare senza sforzo, fino al termine del trattamento. Quando tutto il

medicinale è stato somministrato, sentirà il segnale acustico a conferma che il trattamento è completo.

Se per qualunque motivo deve interrompere il trattamento, prema e tenga premuto per un intero

secondo il pulsante di accensione On/Off. Per riprendere il trattamento, riprema e tenga premuto per

un intero secondo il pulsante di accensione On/Off.

Il boccaglio nebulizzatore Tolero deve essere pulito e disinfettato come descritto nelle istruzioni per

l'uso del dispositivo.

Usare un nuovo boccaglio nebulizzatore Tolero per ogni ciclo di trattamento (28 giorni in trattamento),

come fornito con il medicinale.

Non usi altri sistemi di nebulizzazione non testati, in quanto possono alterare la quantità di medicinale che

raggiunge i polmoni. A sua volta, questo può alterare il grado di efficacia del medicinale e la sua sicurezza.

Se usa più Vantobra di quanto deve

Se inala una quantità eccessiva di Vantobra, la sua voce può diventare molto rauca. Informi il medico non

appena possibile. Se Vantobra viene ingerito, è improbabile che causi gravi problemi, in quanto tobramicina

è scarsamente assorbita dallo stomaco. Tuttavia, informi comunque il medico al più presto.

Se dimentica di usare Vantobra

Se dimentica di usare Vantobra e mancano almeno 6 ore per l’assunzione della dose successiva, usi la sua

dose non appena possibile. In caso contrario, attenda fino alla dose successiva. Non usi una dose doppia per

compensare la dimenticanza della dose.

Se interrompe il trattamento

con Vantobra

Non smetta di usare Vantobra a meno che sia il medico a dirle di farlo, poiché la sua infezione polmonare

può non essere sufficientemente sotto controllo e può aggravarsi.

Se ha qualsiasi dubbio sull’uso di questo medicinale, si rivolga al medico o al farmacista.

4.

Possibili effetti indesiderati

Come tutti i medicinali, questo medicinale può causare effetti indesiderati sebbene non tutte le persone li

manifestino.

Alcuni effetti indesiderati possono essere gravi

oppressione toracica con difficoltà di respirazione (raro, interessa fino a 1 persona su 1.000)

reazioni allergiche, compresi orticaria e prurito (molto raro, interessa fino a 1 persona su 10.000).

Se soffre di uno di questi disturbi, smetta di usare Vantobra e informi immediatamente il medico.

Medicinale non più autorizzato

Le persone affette da fibrosi cistica possono avere molti sintomi della malattia. Tali sintomi possono

manifestarsi anche durante l'uso di Vantobra, ma non dovrebbero essere così frequenti o peggiori rispetto a

prima.

Se la sua malattia polmonare iniziale sembra peggiorare durante il trattamento con Vantobra, informi

immediatamente il medico.

Altri effetti indesiderati possono comprendere:

Non comune (può interessare fino a 1 persona su 100)

affanno respiratorio

alterazione della voce (raucedine)

aumento della tosse

mal di gola

Raro (può interessare fino a 1 persona su 1.000)

laringite (infiammazione della laringe che può causare alterazione della voce, mal di gola e difficoltà

di deglutizione)

perdita della voce

mal di testa, debolezza

sangue dal naso, naso che cola

ronzio nelle orecchie (normalmente transitorio), perdita dell'udito, capogiro

tosse sanguinolenta, produzione di più espettorato del normale, fastidio al torace, asma, febbre

alterazioni del gusto, sensazione di malessere (nausea), ulcere nella bocca, vomito, perdita dell'appetito

eruzione cutanea (rash)

dolore al torace o generalizzato

peggioramento degli esiti dei test per la funzione polmonare

Molto raro (può interessare fino a 1 persona su 10.000)

infezioni fungine della bocca o della gola, ad esempio mughetto

gonfiore delle ghiandole linfatiche

sonnolenza

mal d'orecchio, problemi alle orecchie

iperventilazione, bassi livelli di ossigeno nel sangue, sinusite

diarrea, dolore all'interno e attorno allo stomaco

comparsa di pustole rosse, papule sulla pelle

orticaria, prurito

mal di schiena

sensazione di malessere generalizzato

Segnalazione degli effetti indesiderati

Se manifesta un qualsiasi effetto indesiderato, compresi quelli non elencati in questo foglio, si rivolga al

medico o al farmacista.

Lei può inoltre segnalare gli effetti indesiderati direttamente tramite il sistema

nazionale di segnalazione riportato nell'Allegato V. Segnalando gli effetti indesiderati lei può contribuire a

fornire maggiori informazioni sulla sicurezza di questo medicinale.

5.

Come conservare Vantobra

Conservi questo medicinale fuori dalla vista e dalla portata dei bambini.

Non usi questo medicinale dopo la data di scadenza che è riportata sulla fiala, sul sacchetto o sulla scatola

dopo Scad. La data di scadenza si riferisce all’ultimo giorno di quel mese.

Conservare in frigorifero (2ºC – 8ºC). Se non dispone di un frigorifero (ad esempio quando sta trasportando

il medicinale), è possibile conservare la scatola con il medicinale (sacchetti integri o aperti) a temperatura

Medicinale non più autorizzato

inferiore ai 25°C per un massimo di 4 settimane. Se il medicinale è stato conservato a temperatura ambiente

per oltre 4 settimane, deve essere gettato nel rispetto della normativa locale vigente.

Non usi questo medicinale se nota che è diventato torbido, o se la soluzione contiene particelle.

Non conservare mai una fiala aperta. Dopo l'apertura, la fiala deve essere usata immediatamente e

l'eventuale prodotto rimasto deve essere gettato.

Non getti alcun medicinale nei rifiuti domestici. Chieda al farmacista come eliminare i medicinali che non

utilizza più. Questo aiuterà a proteggere l’ambiente.

6.

Contenuto della confezione e altre informazioni

Cosa contiene Vantobra

Il principio attivo è tobramicina. Una fiala contiene 170 mg di tobramicina come singola dose.

Gli altri componenti sono: sodio cloruro, calcio cloruro, magnesio solfato, acqua per preparazioni

iniettabili, acido solforico e sodio idrossido per l'aggiustamento del pH.

Descrizione dell’aspetto di Vantobra e contenuto della confezione

Vantobra soluzione per nebulizzatore viene fornito all'interno di una fiala pronta per l'uso.

Vantobra è una soluzione da incolore a leggermente gialla, e il suo colore può variare a un giallo più scuro.

Questo non cambia il modo in cui Vantobra agisce, purché le istruzioni per la conservazione siano state

rispettate.

Otto fiale sono confezionate all'interno di un sacchetto che corrisponde a quattro giorni di trattamento.

Vantobra è disponibile unitamente al boccaglio nebulizzatore Tolero. È fornito in una scatola, contenente a

sua volta due astucci interni: uno con il medicinale (56 fiale di soluzione per nebulizzatore, in 7 sacchetti) e

uno con il boccaglio nebulizzatore. Una confezione è sufficiente per un ciclo di trattamento di 28 giorni.

Titolare dell’autorizzazione all’immissione in commercio e produttore

PARI Pharma GmbH

Moosstrasse 3

D-82319 Starnberg

Germania

Tel.:

+49 (0) 89 – 74 28 46 - 10

Fax:

+49 (0) 89 – 74 28 46 30

E-Mail: info@paripharma.com

Questo foglio illustrativo è stato aggiornato il

Altre fonti d'informazioni

Informazioni più dettagliate su questo medicinale sono disponibili sul sito web dell'Agenzia europea dei

medicinali: http://www.ema.europa.eu. Inoltre, sono riportati link ad altri siti web su malattie rare e relativi

trattamenti terapeutici.

Medicinale non più autorizzato